20.2 C
Milano
mercoledì, Ottobre 5, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Il PRC Cesano: "Se necessario, ricorreremo anche al referundum contro il nuovo municipio"

(mi.lorenteggio.com) Cesano Boscone 22 aprile 2007 –  Visto i recenti fatti politici cesanesi,  che hanno comportato l’uscita del partito dalla maggioranza e a seguito delle dimissioni di un assessore (per sua scelta, ndr) , abbiamo posto al portavoce del PRC Cesano, una sola nostra domanda: 

A seguito delle dimissioni, come partito, l’alternativa e unica soluzione per far valere la vostra battaglia e protesta in consiglio è indire un referendum cittadino sulla questione del nuovo municipio di Cesano Boscone? Confermate la voce di indire di un referendum? 

Il  PRC Cesano risponde e dichiara quanto segue  "L’uscita dalla maggioranza di centro sinistra del PRC, non è legata alle dimissioni del’Assessore Fontanella, che ringraziamo per il lavoro svolto in questi 12 anni, ma da divergenze profonde sulla gestione delle politiche economiche, urbanistiche e sociali che abbiamo sottoposto al Sindaco e agli partiti della coalizione da oltre un anno.

Nel merito dela sua domanda è chiaro che noi attiveremo ogni strumento democratico per contrastare la scelta del Sindaco e della sua maggioranza di costruire un nuovo municipio a Cesano Boscone.

Le forme, i modi e i tempi li vorremmo discutere con i cittadini che cominceremo ad informare con una campagna che partirà da ora (è infatti prevista l’uscita di un manifesto a giorni, di un nostro foglio informativo e altro materiale); è evidente che tra questi strumenti non escludiamo anche il ricorso ad un referendum nel caso l’amministrazione continui a rimanere sorda alla voce dei cittadini che si esprimono contro quest’opera. Il primo passo, dopo un acampagna informativa, sarà una petizione popolare da presentare in Consiglio Comunale.

Resta chiaro che il PRC darà battaglia politica in Consiglio e sul territorio sui punti che sottolineamo nel documento (e perciò non solo sul nuovo municipio) ma senza assumere una posizione di opposizione preconcetta nei confronti di questa amministrazione di cui abbiamo fatto parte fino a marzo 2007, attenti a far emergere e sostenere quelle parti di programma, anche da noi sottoscritti nel 2004, che vadano incontro alle esigenze dei cesanesi".

Vittorio Aggio

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -