21.1 C
Milano
domenica, Ottobre 2, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Lecco, salvato in extremis dai bagnanti, rimane grave

Vercurago 18 agosto 2007 – Sabato scorso, 11 agosto, alle ore 15.00, durante una splendida e calda giornata di sole,  in una spiaggia tranquilla del lago di Lecco, sita nel comune di Vercurago, un cittadino albanese di 25 anni, decide di tuffarsi da una piccola piattaforma. Ma, nel tuffo, qualcosa deve essere andato storto. Il giovane non è più venuto a galla. Subito un ragazzo italiano, che si tuffava con lui, insospettitosi perchè non si muoveva, ha chiamato aiuto. Grazie al coraggio e alla celerità di una guardia giurata di Vimercate e grazie ad un altro frequentatore, che si sono tuffati in aiuto,  è stato salvato appena in tempo. Il giovane è stato riportato sulla riva e aveva già perso conoscenza. Nel frattempo un nostro collaboratore, proprio mentre il giovane veniva portato a riva, ha chiamato il 118, che ha inviato un’ambulanza, arrivata nel giro di 4 minuti.

 

Il giovene viene portato via

Il giovane mentre viene portato via

Ma, viste le condizioni gravi è stato richiesto l’intervento di un’auto medica. Al giovane sono state prestate le prime cure sull’ambulanza, dopodichè è stato trasportato all’ospedale di Lecco, dove è stato ricoverato. Qui una volta accertati i diversi traumi alla schiena e collo, ha dovuto subire in settimana un delicato intervento con il fine di evitare la paralisi agli arti inferiori, come ci ha riferito un parente del giovane, giunto da Treviso.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -