15.6 C
Milano
domenica, Ottobre 2, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Fino a fine settembre, per 20 notti, il ramo che collega l’A4 con la tangenziale est

(mi-lorenteggio.com) Roma, 24 agosto 2007 – Autostrade per l’Italia informa che, a partire da lunedì 27 agosto, per complessive venti notti entro la fine di settembre – sette ore ogni notte – all’altezza del km 19+000 della carreggiata ovest dell’A4 Milano – Brescia, per i lavori (lotto 1) della quarta corsia, verrà chiuso il ramo che unisce la A4 (in uscita da Venezia) con la Tangenziale est.
Il programma dei lavori, che comporta la chiusura dell’allacciamento A4 – Tangenziale est A51, nelle notti a minor incidenza di traffico, si svilupperà a partire da lunedì 27 agosto, in cinque settimane, per quattro notti la settimana:

– dalle ore 22:00 del lunedì alle ore 05:00 del martedì
– dalle ore 22:00 del martedì alle ore 05:00 del mercoledì
– dalle ore 22:00 del mercoledì alle ore 05:00 del giovedì
– dalle ore 22:00 del giovedì alle ore 05:00 del venerdì.

Durante queste notti, i veicoli provenienti da Venezia e diretti alla A51 Tangenziale est di Milano potranno seguire i seguenti itinerari alternativi, uscendo dall’autostrada A4 a:

– casello di Monza: seguire le indicazioni “A52 Tangenziale nord” verso Bologna
– svincolo di Sesto S. Giovanni: girare alla rotatoria; rientrare in autostrada in direzione Bologna
– stazione di Agrate: seguire le indicazioni “A51 Tangenziale est”.

La notizia delle limitazioni al traffico del ramo di collegamento tra la A4 e la Tangenziale est di Milano verrà riprodotta sugli schermi Infomoving nelle aree di servizio, sui pannelli a messaggio variabile in A4, e diramata attraverso i notiziari Isoradio sulla frequenza 103,3.

Preventiva comunicazione dei provvedimenti per le venti notti è stata curata dalla Direzione II Tronco – Autostrade per l’Italia – nei confronti di: Polizia Stradale di Milano e Bergamo, Prefettura di Milano, Amministrazioni Comunali dei territori interessati, Comando dei Carabinieri, Gestori delle Aree di Servizio Brembo e Brianza, Associazioni dell’Autotrasporto Professionale, in modo tale che siano previste adeguate misure di informazione ed assistenza ai viaggiatori.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,574FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -