23 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Sicurezza, Penati chiama il Prefetto

Ultimo aggiornamento il 1 Novembre 2007 – 22:15

(mi-lorenteggio.com) Milano 01 novembre 2007 – "Dopo un colloquio telefonico, ho chiesto al Prefetto di Milano di convocare urgentemente una riunione del Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza. Al Prefetto ho garantito l’impegno della Provincia nel mettere a disposizione pullman o altri vettori per il rimpatrio delle persone espulse.

Con l’entrata in vigore del Decreto Legge sulla sicurezza non deve mancare il fondamentale aiuto delle istituzioni. Adesso è importante che si agisca di conseguenza.

Le istituzioni devono, quindi, essere pronte a sostenere le azioni dei prefetti nel rimandare a casa, nel paese d’origine, tutti coloro che vengono in Italia per delinquere e per agire con violenza contro persone innocenti".

Queste le parole del presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, sul tema della sicurezza che in queste ore è al centro della cronaca italiana.

"Ribadisco che come amministratori locali abbiamo il dovere di essere al fianco dei prefetti. Con il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza vogliamo dare un segnale del nostro impegno. Se servono i vettori per far rientrare in patria gli espulsi noi daremo la disponibilità".

"Pochi minuti fa – conclude Penati – ho appreso la tragica notizia della morte di Giovanna Reggiani, aggredita violentemente ieri a Roma. Alla sua famiglia vanno le mie più sincere e sentite condoglianze. Per lei e per tutte le persone dobbiamo impegnarci sempre di più al fianco dei prefetti e delle forze dell’ordine per garantire sicurezza nei nostri territori".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,553FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -