35.2 C
Milano
domenica, Luglio 3, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

A Varsavia il grande Galà Nazionale "Integrazione 2007"

Ultimo aggiornamento il 8 Dicembre 2007 – 14:28

(mi-lorenteggio.com) Varsavia, 8 dicembre 2007 – Un gruppo di quaranta rappresentanti delle organizzazioni delle persone diversamente abili della regione del Warmino-Mazurski, hanno partecipato, nella serata di sabato primo dicembre, al grande Galà di Integrazione 2007. Il Galà è stato organizzato nell’occasione della Giornata Mondiale delle Persone Diversamente Abili per la lotta contro le barriere architettoniche e si è tenuto nella prestigiosa Sala dei Congressi del Palazzo della Cultura e della Scienza in Varsavia presenti all’evento 3000 persone.

“La partecipazione al Galà rappresenta un grande evento per le persone diversamente abili” dice Malgozata Romaniuk dal Centro info-formativo della Coalizione disabili del Centro Warmia-Mazury. “L’interesse per il Galà è enorme. E’ molto difficile procurarsi l’invito per la partecipazione”.
Al tredicesimo Galà di Integrazione, quest’anno, ha partecipato il Primo Ministro Donald Tusk. La sua presenza è stata una sorpresa per tanti: negli ultimi anni, nessuna personalità di spicco della politica ha trovato tempo per uno dei più importanti incontri nazionali sull’handicap. C’era anche Jaroslaw Duda, nuovo delegato del Governo per le tematiche dell’handicap.

Durante il Galà sono stati nominati i vincitori del concorso Varsavia senza le barriere , dedicato alle strutture ed agli arredi urbani progettati per la disabilità. Quest’anno il primo premio è andato al complesso di piscine per la riabilitazione “Muszelka”. Il premio speciale, invece, è stato attribuito all’ Università di Varsavia.

Il momento più significativo è stata l’assegnazione del Premio Amico dell’Integrazione, conferito quest’anno all’attrice Krystyna Janda, per aver collaborato per tre anni a creare una vera integrazione nell’ ambiente teatrale per i ragazzi autistici; a Ilona Lepkovska, per la sensibilità e l’impegno a sostegno della creazione di un vera visibilità delle persone diversamente abili nelle produzioni cinematografiche; all’Istituto Marino di Pesca in Gdynia, per l’allestimento della struttura "Acquario Marino", che fa fronte alle necessità terapeutiche di persone afflitte da diverse tipologie di handicap.

Durante il Galà sono anche stati pubblicati i risultati del concorso giornalistico Occhi aperti, quest’anno giunto all’ottava edizione, che premia gli articoli, i programmi televisivi e radiofonici che trattano dei problemi della vita e del lavoro dei diversamente abili. Il premio più importante è stato conferito ad Anna Ujma del TVP3 (la tv nazionale polacca) di Katowice.

La manifestazione, condotta da Piotr Pawlowski, Presidente della Associazione Amici di Integrazione, ha visto nel suo spazio artistico esibirsi artisti diversamente abili: la cantante lirica e attrice Ewa Lewandowska ed il cantautore italiano Roberto Bignoli, che con la sua perfomance ha entusiasmato il pubblico presente, raccogliendo grandi applausi e richieste di bis. La star della serata è stata la cantante pop Justyna Steczkowska, artista molto nota in tutta la Polonia.

Prima del Galà, i rappresentanti della nostra regione hanno visitato Museo della Tecnica in Varsavia. “Incontri di questo tipo servono all’integrazione ambientale di persone colpite da diversi tipi di disabilità” dice Malgozata Romaniuk. “cerchiamo di offrire il massimo dell’espressività e dei bei momenti da ricordare”

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,550FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -