22.8 C
Milano
mercoledì, Maggio 25, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Bareggio. Scuole più confortevoli grazie agli interventi del Comune

Ultimo aggiornamento il 13 Settembre 2008 – 11:00

BAREGGIO (martedì 9 settembre 2008) – Scuole più accoglienti e confortevoli per l’inizio del nuovo anno scolastico a Bareggio grazie ai lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria realizzati nel periodo estivo dal Comune di Bareggio, a partire dalla scuole primarie di Bareggio in via Matteotti. Qui, a seguito del nubifragio dello scorso 30 luglio, erano stati rilevati dei danni alla controsoffittatura della mensa con infiltrazioni di acqua. Ad agosto l’Ufficio tecnico del Comune ha provveduto al ripristino dei pannelli in cartongesso e alla pulizia dei locali; nel refettorio piccolo inoltre è stato ripristinato l’intonaco e tinteggiate le pareti in materiale lavabile fino a 2 metri di altezza per una migliore igiene del locale. Sempre nel plesso di via Matteotti sono stati riparati gli scarichi dei servizi igienici dell’ala nuova e tinteggiate cinque aule al pian terreno di quella vecchia. Altri lavori sono stati realizzati presso la scuola secondaria di 1° grado di Bareggio dove i servizi igienici sono stati adeguati per l’utilizzo da parte di diversamente abili con opere all’impianto idrico sanitario, modifiche a quello elettrico e installazione di una porta scorrevole, in accordo con la dirigenza scolastica che valuterà nel corso dell’anno la necessità di eseguire ulteriori lavori.
Anche nella frazione di San Martino sono stati realizzati degli interventi quali la tinteggiatura dei refettori e della cucina delle scuole dell’infanzia e primarie in via Mirabello e l’adeguamento del sistema di aspirazione della cucina e dello spogliatoio del personale della ristorazione scolastica che permetteranno una migliore areazione dei locali evitando così la stagnazione dei vapori e la creazione di muffe. Non solo. Le primarie di San Martino, grazie agli interventi del Comune, potranno contare quest’anno su uno spazio in più: i locali dell’ex custode sono stati, infatti, adeguati e resi disponibili per attività didattiche mediante opere di tinteggiatura, sostituzione di porte interne in vetro, adeguamento dell’impianto elettrico e interventi idraulico-sanitari nei servizi igienici.
«Nonostante ostacoli importanti siamo riusciti a realizzare questo adeguamento che era indispensabile per il funzionamento delle attività didattiche e per il nuovo anno scolastico che, nelle scuole della città, è iniziato senza alcun disagio. – sottolinea l’assessore all’Educazione e ai Servizi scolastici Piermario Cavallotti – Siamo infatti riusciti ad effettuare tutti i lavori che avevamo previsto nei plessi scolastici non solo di ordinaria ma anche di straordinaria manutenzione visti i temporali di agosto che avevano fatto crollare la controsoffittatura dei locali mensa alle primarie di Bareggio. Per ogni struttura scolastica, inoltre, abbiamo eseguito un check-up completo e rilevato tutti gli interventi necessari e che saranno programmati nel corso del nostro mandato in base alle urgenze e alle nostre disponibilità finanziarie, in accordo con gli assessorati competenti».
L’incontro con le scuole lunedi’ 8 settembre
L’assessore Cavallotti, insieme al sindaco di Bareggio Monica Gibillini, ha inoltre fatto visita lunedì 8 settembre, primo giorno di scuola, agli alunni delle scuole primarie di San Martino; gli amministratori replicheranno giovedì 11 presso quelle di Bareggio. L’incontro è stato anche l’occasione per fare il punto sulle importanti novità introdotte dal Ministro Gelmini radicate attorno ai concetti di semplicità, autonomia e merito del mondo scolastico: «Proprio nella prospettiva delle novità governative, in particolare del “patto di solidarietà”, – ha sottolineato il sindaco Monica Gibillini all’incontro con le scuole – l’amministrazione comunale ha scelto tra i manifesti che inaugurano questo anno scolastico, quello che evidenzia la collaborazione tra Famiglia, Scuola e Comune per un lavoro insieme nell’ambito educativo, ciascuno nel proprio ruolo. L’amministrazione comunale oltre alle competenze relative alle strutture scolastiche necessarie per lo svolgimento delle attività didattiche è infatti chiamata, entro settembre, ad approvare il “piano per il diritto allo studio” al fine di sostenere la programmazione educativa e didattica delle scuole; il piano verrà realizzato in una piena logica di collaborazione con il mondo scolastico rappresentato all’interno della commissione preposta, certamente per parte nostra nella redazione dello stesso terremo conto delle novità introdotte dal Ministro, in particolare nell’ambito relativo all’educazione civica, grande emergenza educativa dei nostri giorni!».

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -