27 C
Milano
domenica, Maggio 22, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Lunedì nero per le borse: persi in Europa quasi 450 MLD

Ultimo aggiornamento il 6 Ottobre 2008 – 22:56

Milano, 06 ottobre 2008 – Dopo le borse asiatiche, in scia alle Borse europee crolla anche Piazza Affari . Il Mibtel, dopo aver perso anche il 9%, chiude in calo dell’8,24%. Gli indici di piazza Affari hanno registrato ribassi superiori a quelli storici dell’11 settembre 2001, il giorno dell’attentato alle Torri Gemelle di New York.
A 444 miliardi di euro ammonta la capitalizzazione di Borsa bruciata oggi sui listini. L’indice Dj Stoxx 600 ha infatti perso oggi il 7,23%, portandosi ai minimi dal novembre 2004 e registrando il calo più consistente in una singola seduta dallo storico "lunedi nero" del 1987.

Mentre a New York il Dow Jones cede il 5% e il Nasdaq arretra del 6%, le Borse europee proseguono nel loro tracollo trainato dalla crisi dei mutui subprime americani . I

l ribasso in Europa è il peggiore dal 19 ottobre 1987, ricordato come il lunedì nero, quando l’indice Dow Jones di Wall Street perse in una sola seduta oltre 20 punti percentuali. Fra i settori crollano banche, assicurazioni e servizi finanziari, seguiti da minerari ed energetici con il petrolio che è sceso sotto i 90 dollari.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -