12.8 C
Milano
mercoledì, Febbraio 1, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Un carcere nel pallone: di prossima pubblicazione un libro sul ‘Free Opera’

Opera, 16 novembre 2008 – È di prossima uscita il libro “Un carcere nel pallone” del giornalista Francesco Ceniti, con prefazione di Candido Cannavò, per Laruffa Editore.
Dall’esperienza esaltante del campionato vissuta dai detenuti-calciatori del “Free Opera” – la squadra di calcio composta da detenuti del carcere di Opera (MI) e iscritta, dal 2003 al 2005, a un regolare campionato dilettantistico, caso unico in Europa – è nato un reportage che analizza con sensibilità e rispetto l’universo oscuro delle carceri e la spinta vitale che pure è possibile ritrovare dietro le sbarre.
Attraverso questa particolare squadra di calcio e le passioni che, dentro e fuori dalle mura blindate del carcere, animano il mondo del pallone, Ceniti ha raccolto storie di vite bruciate, di scelte sbagliate, di errori personali e, a volte, pure giudiziari. E ha raccontato i campionati di quella improbabile squadra, su cui nessuno avrebbe scommesso, e che poi ha catturato l’attenzione dei media e del mondo esterno per i suoi successi.
Una vicenda straordinaria per i detenuti-calciatori e pure una visuale diversa sulle troppe ombre della reclusione. Gli allenamenti, le dinamiche dello spogliatoio, le vittorie e le sconfitte, tutto come in un qualunque campionato dalle divisioni minori alla serie A, tutto come per qualunque squadra. Ma tutto dentro un carcere. Dentro le emozioni e i rimpianti degli uomini che attraverso la squadra hanno ritrovato una ragione di vita.
“Nella costruzione del lavoro di Ceniti c’è un tramite singolare, prodigioso, magico: il pallone. Mister Ball, questa sorta di tesoro d’infanzia, di divinità pagana, di collettore universale di passioni, lui il Signor Pallone è stato il mezzo prezioso di collegamento, ma forse anche una finzione, un alibi per raggiungere un luogo proibito e raccontare qualcosa di diverso…. Sul traguardo c’era, in realtà, una dolorosa, struggente, edificante antologia di vita. Il mosaico umano di questo libro…” (dalla prefazione di C. Cannavò).
Hanno dato sostegno e appoggio all’iniziativa e assicurato la presenza per la presentazione del libro, che si terrà entro l’anno, i campioni del mondo Renato Gattuso, Marco Materazzi e Josè Altafini.

NOTA BIOGRAFICA AUTORE – FRANCESCO CENITI, nato a Roma nel 1969, è cresciuto in Calabria, dove si è laureato in Lettere Moderne con una tesi in Storia contemporanea sul Vietnam (filmando nel Paese asiatico un reportage a vent’anni esatti dalla fine della guerra). Dopo l’università (e lasciati i campi di calcio “frequentati” con alterne fortune fino alla serie C2) ha perfezionato i suoi studi alla Luiss con un master in Giornalismo e Comunicazione d’impresa. Giornalista professionista, è stato redattore presso numerose testate nazionali e regionali. Dal 2000 vive a Milano e dal 2003 lavora per la “Gazzetta dello sport”. Nel 2004 ha pubblicato (sempre per Laruffa editore) il romanzo “I cassetti perduti”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img