23.5 C
Milano
venerdì, Maggio 20, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Comitato per la scuola pubblica da riformare

Ultimo aggiornamento il 23 Novembre 2008 – 21:05

Comitato per la scuola pubblica da riformare

Al sindaco
Agli assessori
Ai consiglieri
Ai cittadinidel comune di Cesano Boscone

1.    Siamo un gruppo di genitori e insegnanti cesanesi preoccupati dalla piega ideologica e politica che stanno prendendo in queste settimane le questioni sulla riforma della scuola, che molto ci premono.
2.    Siamo convinti che sia una cosa positiva la possibilità, anche nella scuola statale, di classi affidate ad un unico insegnante e funzionanti con orario di ventiquattro ore settimanali, per permettere maggiore studio a casa e tempo per l’assimilazione dell’apprendimento.
3.    Siamo contenti che nella legge “Gelmini” si tenga comunque conto delle esigenze, correlate alla domanda delle famiglie, di una più ampia articolazione del tempo-scuola.
4.    Riteniamo che sia stato importante limitare per legge la speculazione sui libri di testo che affligge molte famiglie italiane.
5.    Giudichiamo positivamente anche gli altri aspetti della Legge “Gelmini”, come l’insegnamento dell’educazione alla cittadinanza, l’importanza del voto di condotta, il giudizio in decimali per una maggiore chiarezza, e, in particolar modo, gli interventi per l’edilizia scolastica e la messa in sicurezza degli istituti.
6.    Pensiamo che questa legge sia solo un primo passo per un miglioramento, visti anche i risultati non lusinghieri della scuola italiana a livello di rilevazioni internazionali (OCSE – PISA). Siamo infatti convinti che servano cambiamenti radicali, a proposito di autonomia reale, nuovo reclutamento degli insegnanti, loro carriera, diversa formazione iniziale che preveda apprendistato nelle scuole, spazio ai genitori e studenti nel governo delle istituzioni scolastiche, rivisitazione e riduzione degli indirizzi della scuola secondaria di II grado, pari dignità al secondo canale, valutazione delle scuole.
7.    Chiediamo che sia data facoltà di parola al primo firmatario di questa petizione nel corso del Consiglio Comunale aperto del giorno 10 novembre 2008.
8.    Chiediamo che questa nostra petizione sia pubblicata sul prossimo numero di Cesano Notizie e di altri giornali locali.
9.    Chiediamo di realizzare negli spazi del comune un incontro pubblico culturale dove siano invitati degli esperti, in modo da far chiarezza sulla questione scuola.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -