16.7 C
Milano
sabato, Marzo 25, 2023

Proverbio: Pasqua voglia o non voglia, non fu mai senza foglia

Array

Abbiategrasso. L’assessore Ninno ai proprietari dei cani: “Rispettate il regolamento di polizia urbana”

Abbiategrasso, 18 marzo 2009  – A lanciarlo è l’assessore alla vigilanza e alla sicurezza del cittadino, Nicola Ninno, che richiama i padroni degli amici a quattro zampe al rispetto delle norme in materia di mantenimento, protezione e tutela degli animali, contenute nel Regolamento di polizia urbana del Comune.

In particolare, l’assessore invita coloro che ancora purtroppo non ne sono ancora muniti a dotarsi di “idonea attrezzatura”, come recita il regolamento, ovvero di paletta e sacchetto per evitare che il proprio cane lasci sgradevoli tracce del proprio passaggio lungo le strade e i marciapiedi, ma anche nel verde dei parchi pubblici. “Diversi cittadini mi hanno evidenziato il problema e io stesso mi rendo conto che purtroppo sono ancora in molti a non rispettare queste semplici regole di buona educazione – rileva Ninno – Un problema che, seppur banale, può diventare fastidioso soprattutto ora che, con l’arrivo della bella stagione, la città è più viva e animata e le persone vanno più volentieri a passeggio lungo le strade e nelle aree verdi. Pensiamo, ad esempio, alle tante mamme con passeggino…”.

Ma accanto alla questione pulizia, la campagna promossa dall’assessore punta anche ad aumentare la sicurezza a vantaggio di tutti, anche alla luce dei recenti tragici fatti di cronaca. “Lo stesso regolamento – ricorda Ninno – prevede infatti che i cani siano portati a passeggio al guinzaglio. I cani di media o grossa taglia o di indole mordace devono essere muniti anche di museruola. Tra l’altro, per questo tipo di cani il guinzaglio non deve essere di lunghezza superiore ai due metri”, ricorda ancora l’assessore.

“I cani devono essere tutelati – osserva ancora l’assessore Ninno – E lo stesso regolamento di polizia urbana, accanto alle norme già citate, detta disposizioni in materia di tutela e protezione degli animali: ad esempio, l’articolo 40 vieta di maltrattarli, molestarli o abbandonarli. D’altro canto, mi sembra corretto che anche i proprietari dei cani tutelino la sicurezza altrui attendendosi al rispetto di semplici norme di comportamento. Basta avere un po’ di senso civico e di amore per la propria città”.
Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -