20.9 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Monza, la Villa Reale sarà la sede del Forum della Cultura dell’Unesco

Ultimo aggiornamento il 18 Aprile 2009 – 17:31

Milano, 18 aprile 2009 – La Villa Reale di Monza sarà la sede del Forum Internazionale della Cultura dell’Unesco che si svolgerà dal 24 al 26 settembre 2009.

E’ quanto prevede l’accordo firmato oggi a Parigi dall’assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Massimo Zanello, con la stessa Unesco, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Comune di Monza.

Il documento prevede anche un diritto di prelazione per la sede di Monza anche per le edizioni successive. Villa Reale è destinata dunque a diventare famosa a livello mondiale come capitale della Cultura.

E’ atteso dunque l’arrivo a Monza, nei prossimi mesi, di autorità, studiosi e intellettuali provenienti dai 192 paesi aderenti all’Unesco. "Si conferma una volta di più – ha commentato il presidente della Regione, Roberto Formigoni – la vocazione della Lombardia ad ospitare eventi di livello internazionale. Ci faremo trovare preparati a questo importante appuntamento, che mette al centro la cultura come fattore di sviluppo educativo, sociale ed economico".

"E’ un risultato straordinario che premia il nostro lavoro – ha sottolineato Zanello -. Da qui parte il grande rilancio di Villa Reale, che torna ad essere un luogo di rappresentanza internazionale. Un risultato per il quale abbiamo sempre lavorato e lavoreremo. Oggi abbiamo assicurato un futuro importante a questo monumento straordinario".

L’obiettivo principale del forum è far crescere l’innovazione, la creatività e i talenti nelle imprese del settore culturale, che giocano un ruolo fondamentale nei processi di integrazione e nello sviluppo economico. Il settore – secondo alcune stime – sta rafforzando la sua posizione come fattore di sviluppo nell’economia globale in termini di aumento di opportunità di lavoro e lotta alle diverse forme di povertà, in una fase in cui anche i paesi in via di sviluppo, con il loro contributo di innovazione, stanno modificando gli equilibri del settore delle imprese culturali.

"Regione Lombardia – ha proseguito Zanello – organizzerà in prima persona il Forum Mondiale della Cultura nella Villa Reale. Monza è destinata a diventare la sede stabile del Forum mondiale e, grazie a questo accordo, diventa la capitale mondiale della Cultura. E’ stata premiata e riconosciuta la nostra capacità di ospitare grandi incontri mondiali; dopo l’Expo arriva in Lombardia un altro grande successo di pari importanza. Si tratta di un riconoscimento anche per le nostre imprese nel settore culturale e creativo".

L’Unesco istituirà un comitato organizzativo, composto da rappresentanti del Ministero per gli Affari esteri, del Ministero per i Beni culturali, della Regione Lombardia e del Comune di Monza, che sovrintenderà agli aspetti organizzativi dell’evento, così come all’individuazione dei partecipanti, degli speaker e dei documenti di lavoro del Forum.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,550FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -