23 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Il Sindaco di Opera per i disoccupati Aluminium

Ultimo aggiornamento il 15 Maggio 2009 – 17:00

Opera, 15 maggio 2009 – Nelle vicende del fallimento Aluminium di Fizzonasco, a Pieve Emanuele, è sceso in campo anche il Sindaco di Opera Ettore Fusco che, dopo avere ricevuto i disoccupati operesi nella sede municipale, si è recato al presidio dei lavoratori davanti ai cancelli dell’azienda che con il suo fallimento ha lasciato senza lavoro 164 persone.
Su richiesta dei presidianti, come iniziale impegno, il primo cittadino di Opera si è interessato presso le banche della sua città per verificare se fossero pronte ad erogare l’anticipazione sociale della cassa integrazione che altrimenti giungerebbe agli ex lavoratori solo dopo sei mesi. Grazie alla sensibilizzazione presso i direttori delle filiali locali, da parte del Sindaco e dell’Assessore alle attività produttive Gaetano Tedeschi, si è giunti alla formalizzazione di un impegno per due istituti bancari pronti da subito alla massima disponibilità ad accogliere le richieste dei disoccupati. Le due banche dove gli ex lavoratori Aluminium potranno fare domanda per l’anticipazione della cassa integrazione una volta in regola con la documentazione necessaria, così come già comunicato ai disoccupati, sono le filiali operesi della Banca Popolare di Milano e dell’Intesa San Paolo.
Per quanto riguarda i disoccupati di Opera il Sindaco Fusco ha illustrato nell’assemblea di martedì 14 a Rozzano il piano di intervento per gli operesi che hanno perso il lavoro: Sospensione delle utenze comunali, mense, asili nido, e tassa rifiuti, richiesta ad Aler di sospendere il pagamento degli affitti ed interessamento presso le aziende locali al fine di ricollocare chi ha perso il lavoro. Gli operesi disoccupati sono sotto osservazione ed i loro differenti bisogni sono al vaglio dei servizi sociali che valuteranno distinti interventi mirati ad personam.
Di particolare rilievo, immediato, l’iniziativa volta a consentire ai disoccupati di compensare la differenza passiva tra stipendio e cassa integrazione, almeno per il mese di giugno, attraverso la nomina a scrutatori nelle prossime elezioni del 6 e 7 giugno per tutti i disoccupati nonostante non siano inclusi nell’apposito albo.
Aiuti concreti, quelli del Comune di Opera, che gli ex lavoratori Aluminium hanno apprezzato e che il Sindaco Ettore Fusco ha chiesto in assemblea che i lavoratori si impegnino, presso le proprie municipalità, affinché siano imitati dai primi cittadini di tutti i comuni interessati dal fallimento di questa azienda.
“Al fine di dare una concreta risposta a tutte queste famiglie – ha commentato Fusco, unico Sindaco presente all’assemblea di Rozzano – che non riceverebbero alcun giovamento dalle manifestazioni e dalle sterili occupazioni di strade proposte dai rappresentanti della Provincia, in piena campagna elettorale, noi invitiamo i disoccupati a rivolgersi ai propri sindaci per cercare soluzioni a problemi concreti ed a non perdere tempo per ascoltare fantomatici difensori dei diritti del lavoratore che propongono, a fallimento aperto, di occupare strade e fare parlare i giornali.
I rappresentanti della Provincia – conclude polemicamente il Sindaco Fusco – oltre ad istigare i lavoratori alla protesta, oramai inutile ma pur sempre proficua in campagna elettorale, hanno detto cosa ci vorrebbe, in linea di principio, per risolvere i problemi dei lavoratori, focalizzando l’attenzione sulle presunte cause legate al capitalismo, senza prendere però alcun impegno e non perdendo l’occasione per fare notare alla platea che tra un mese si vota e dipende da chi vince le elezioni provinciali. Come dire: solo se vinco io faccio quello che ti sto dicendo che servirebbe, ma prima devi votarmi.
Contrariamente all’intervento dei responsabili dell’Amministrazione Provinciale si sono invece distinti per la volontà di lottare nell’interesse dei disoccupati tutti i rappresentanti sindacali uniti nel difendere gli ex lavoratori Aluminium e nella ricerca di soluzioni immediate ai problemi legati alla perdita dello stipendio”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,553FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -