34.2 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Vermezzo. Il Sindaco Franca Rebora lascia il testimone all’Assessore al Commercio Matteo Pirro

Ultimo aggiornamento il 4 Giugno 2009 – 17:28

(mi-lorenteggio.com) Vermezzo, 04 giugno 209 – Matteo Pirro, attuale Assessore al commercio, cittadino vermezzese da un trentennio, imprenditore di successo e fermamente impegnato nel sociale quale Vicepresidente dell’Associazione Diabetici della Provincia di Milano nonché fondatore e membro della Squadra Cinofila di Protezione Civile a Robecco S/N. si presenta alle prossime elezioni in qualità di candidato a Sindaco con la lista civica “Progresso e Tradizione”.
Matteo Pirro, sempre molto sensibile ai problemi sociali e a tutto ciò che riguarda la solidarietà, avendo dei rapporti di stima ed amicizia con l’Abruzzo, si è prodigato ad organizzare immediatamente una raccolta fondi, raggiungendo in pochi giorni la cifra di Euro 1.000,00 che sono stati da lui stesso, insieme al giovane e valente abruzzese Consigliere del Comune di Milano Fabio Altitonante consegnati a Raffaele Mattioli, Presidente “Associazione Abruzzese R. Mattioli”, il quale ha provveduto a rimetterli direttamente nelle mani del Presidente la Regione Abruzzo Gianni Chiodi.
A parlare di lui è stata Franca Rebora, attuale Sindaco uscente di Vermezzo che l’ha presentato sabato 7 marzo ai molti cittadini convenuti nella nuova sede di via Toscana 5, mettendo in rilievo i punti salienti del programma di Matteo Pirro: crescita contenuta del territorio che ha frenato il notevole sviluppo urbanistico avviato negli anni antecedenti il suo mandato e potenziamento dei servizi alla persona, incrementando gli interventi per le famiglie in stato di bisogno, problema emergente in questi ultimi anni. Matteo Pirro, che vorrebbe proseguire l’impegno di questo decennio portato avanti dal Sindaco Franca Rebora, ha ribadito il suo impegno di valorizzare le locali opere di pregio, incrementare l’imprenditoria agricola e l’artigianato locale, per poter inserire Vermezzo nell’ampio sistema turistico Provinciale e dell’Abbiatense.
Quindi, Matteo Pirro – Assessore al Commercio del Comune di Vermezzo – candidato a Sindaco alle prossime elezioni con la lista civica “Progresso e Tradizione”, ha dimostrato di essere l’uomo che del FARE, perché tutto ciò che ha sempre fatto lo ha svolto con concretezza e dedizione perché per lui l’importante è FARE, ma stando sempre dalla parte del cittadino. Infatti, Matteo Pirro, si occupa anche di Associazionismo in quanto è Vice Presidente dell’Associazione Diabetici della Provincia di Milano dove, insieme alla Sua valente Signora Piera, si prodiga a divulgare, ai fini di una soluzione efficace, le cure per i portatori di questa micidiale malattia.
“L’uomo si qualifica non da quello che scrive o dice, ma da quello che fa” dice con orgoglio Matteo Pirro citando una frase scritta da Bertrand Russell.
E, così, per i cittadini c’è la concreta possibilità di condividere e proseguire ciò che è stato intrapreso tramite il confronto e il dialogo continuo produttivo per realizzare idee e progetti utili alla collettività. Credo che sia fonte d’orgoglio per lui, come amministratore e come cittadino da oltre trent’anni, far progredire Vermezzo sia culturalmente che sportivamente. Egli da sempre è stato capace di catalizzare l’attenzione dei media e far conoscere le peculiarità più belle e solari del suo territorio, consentendo così di poter giungere ad un’evoluzione altamente culturale, in particolare per le nuove generazioni. Questo gli ha consentito di avere da sempre la stima dei suoi concittadini e ciò lo sprona a migliorarsi e ad aggiungere un altro tassello alla sua carriera politica: la candidatura a sindaco di Vermezzo con la lista civica “Progresso e Tradizione” che da dieci anni amministra con successo il Comune di Vermezzo.
Avendolo incontrato nella stupenda palestra FITNES ART di Vermezzo, gli chiedo di concedermi un’intervista.
Quando sei approdato alla politica? “Seguivo come cittadino che non può vivere senza interessarsi di una parte importante della società”.
Quando hai capito che era giunto il momento di metterti in gioco? “Lavorando nello stesso settore del fratello del cassiere del Partito Comunista Italiano “Greganti”, venni a conoscenza di quanto male facessero i Politici nella Società, soprattutto di quelli che predicano bene e razzolano male. Quando nel ’94 Berlusconi scese in campo decisi di interessarmi più direttamente per cercare non solo di subire la politica, ma nel mio piccolo, d’essere compartecipe della risoluzione dei problemi ed essere così più vicino ai cittadini”.
Ci sei riuscito? “Ho costituito il Gruppo di Forza Italia insieme all’amico Riccardo Leone, attuale Capogruppo del P.D.L. di Cesano Boscone, quindi, nel nostro piccolo abbiamo cercato di dare il contributo per cercare di risolvere parte dei problemi stando vicino ai cittadini e alle Associazioni. Cinque anni fa, l’attuale Sindaco Franca Rebora mi convinse ad entrare in lista con lei e, per circa due anni ho fatto il Consigliere. Visto il mio costante e qualitativo impegno, il Sindaco mi ha dato la delega di Assessore al Commercio e alle Istituzioni”.
Dopo la nomina ad Assessore, è cambiato qualcosa nei rapporti con i cittadini? “Assolutamente no”.
Perché? “Essendo un uomo abituato a FARE la nomina non ha cambiato il mio impegno verso il Paese e i Cittadini. D’altronde, Vermezzo è un Paese stupendo dove la gente è felice di vivere anche se qualcuno che non lo è, probabilmente vive male interiormente scrivendo ai giornali ai quali racconta bugie atte a demolire il Paese. In un incontro con i cittadini, essi hanno dichiarato di essere felici di far parte di un Paese aggregante dove emerge un Polmone Verde, dove si controlla lo sviluppo urbanistico indiscriminato”.
Per Matteo Pirro, l’amore per Vermezzo e per i cittadini è certamente l’input basilare nella definizione di programmi che contribuiscano attivamente allo sviluppo della città e per presentarsi in qualità di Candidato Sindaco alle prossime elezioni con la lista civica “Progresso e Tradizione”, quindi, tutti insieme, possiamo fargli un grosso “in bocca al lupo” affinché si avverino le sue aspirazioni che sono le nostre.

Principia Bruna Rosco

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -