-1.2 C
Milano
mercoledì, Febbraio 8, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Milano. Sgomberata l’ex-caserma di via Forlanini

(mi-lorenteggio.com) Milano, 18 giugno 2009 –  “Il principio fondante dell’accoglienza nella legalità introdotto dalla Giunta Moratti significa anche tutelare i minori da condizioni di disagio nelle quali si vengono a trovare quando stanno in campi abusivi come quello che abbiamo sgomberato oggi in via Forlanini. Purtroppo, come già accaduto in passato – e in particolare con i famigliari dei bambini presenti in questo campo – le proposte specifiche di accoglienza in comunità ‘protette’ vengono rifiutate dagli occupanti irregolari di questi campi”. A sottolineare ancora una volta la politica di accoglienza e legalità del Comune sono il vice Sindaco Riccardo De Corato e l’assessore alle Politiche sociali, Mariolina Moioli, che questa mattina insieme si sono recati sul posto al momento delle operazioni di un nuovo sgombero. Questa mattina 25 rom che occupavano l’area dell’ex caserma di via Forlanini sono stati allontanati dopo aver rifiutato il ricovero nelle strutture comunali. Quindici le baracche abbattute che erano state edificate sul terreno di proprietà in parte comunale e in parte del demanio militare. Amsa e Nuir stanno provvedendo alla bonifica e alla messa in sicurezza dell’intera area. L’intervento è iniziato intorno alle 7.

La baraccopoli

 

Erano presenti gli agenti della Polizia Locale (Nucleo Problemi del Territorio e Comando Zona 4) coordinati dal vicecomandante Tullio Mastrangelo, oltre ad alcune pattuglie della Polizia di Stato inviate dal commissariato Lambrate. “E’ il 124emo sgombero effettuato in due anni e mezzo – spiega De Corato – a testimonianza di una volontà determinata a rendere Milano off-limits ai rom abusivi, lavorando contemporaneamente alla messa in sicurezza di aree abbandonate e edifici dismessi.

 

Dai cittadini abbiamo avuto segnalazione di un aumento di questuanti e furti nel quartiere Mecenate, tanto che recentemente in quella zona sono arrivate anche le pattuglie miste dei militari. L’area occupata dai rom, inoltre, si stava pericolosamente ingrandendo. Condizioni che hanno determinato l’intervento urgente. Nell’area dell’ex caserma eravamo già intervenuti nell’aprile del 2007 quando era stata occupata da 80 rifugiati.

In quell’occasione il Genio militare aveva proceduto all’abbattimento dei tre quarti dell’intero complesso oggetto di ripetute intrusioni”.

 

 

“Alle operazioni hanno partecipato operatori sociali del pronto intervento minori, vista la presenza nel campo di alcune donne con bambini anche molto piccoli – aggiunge Mariolina Moioli -. Quella di stamattina è un’operazione che rientra a pieno titolo nella messa in sicurezza di alcune zone della città. Ieri, ad esempio, nel campo autorizzato di via Bonfadini è iniziata la diffusione e sottoscrizione del nuovo ‘Regolamento delle aree destinate ai nomadi nel territorio del Comune di Milano’, il documento messo a punto, su richiesta del Sindaco Letizia Moratti, dal Commissario per l’emergenza nomadi in Lombardia, Prefetto Gian Valerio Lombardi, con la collaborazione del Comune e degli enti del Terzo Settore. Alle 40 famiglie di via Bonfadini, nel corso di un’assemblea, sono stati spiegati i contenuti del nuovo regolamento con l’obiettivo di rendere partecipi tutti dei cambiamenti che caratterizzeranno la vita degli insediamenti autorizzati del Comune”.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img