29.9 C
Milano
giovedì, Luglio 7, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Inaugurato il nuovo Archivio Storico della Parrocchia di San Magno in Legnano

Ultimo aggiornamento il 26 Giugno 2009 – 14:10

(mi-lorenteggio.com) Legnano, 26 giugno 2009 – La collaborazione tra la Fondazione Ticino Olona e due Lions Club di Legnano ha consentito ancora una volta di concorrere alla tutela di un bene appartenente al patrimonio storico e artistico di cui è ricca tutta l’Italia e la nostra zona.
Su iniziativa della Parrocchia di San Magno, costituita nel 1482 e unica esistente sul territorio fino al 1907, e con il sostegno finanziario per una metà della Fondazione Ticino Olona e per la restante parte dei Lions Club Legnano Host e Legnano Carroccio, è stata realizzata una sede ampia e funzionale dell’archivio storico che conserva un patrimonio culturale prezioso e significativo per antichità e importanza. La documentazione ed i dati conservati costituiscono una fonte essenziale per redigere la storia religiosa, culturale e civile della comunità legnanese e della zona a partire dal millecinquecento.

Alla cerimonia di avvio del nuovo archivio storico, situato in una palazzina della Parrocchia con ingresso in via Mons. Gilardelli, sono intervenute molte autorità ed esponenti delle organizzazioni che hanno consentito la realizzazione di questa struttura che a breve metterà a disposizione i suoi documenti per la consultazione da parte di studiosi, ricercatori, studenti e di tutte le persone interessate con modalità che verranno successivamente comunicate.
Dopo l’introduzione e l’indirizzo di saluto del Prevosto di Legnano, Monsignor Carlo Galli è intervenuto Giuseppe Rovera, uno dei volontari che seguono l’archivio, che ha illustrato la qualità e quantità dei documenti conservati con riferimento ad alcune rarità contenute.
Per la Fondazione Ticino Olona erano presenti il Segretario Generale Carlo Massironi e i Consiglieri di Amministrazione Alberto Lazzarini e Rita Saredi.
Per il Lions International sono intervenuti il Governatore del Distretto 108 IB1 Roberto Monguzzi, il Governatore incoming Rosario Marretta con il 2° Vice Governatore nominato Danilo Francesco Guerini Rocco e la Segretaria Distrettuale Giancarla Mantegazza.
Sono intervenuti con indirizzi di saluto e di augurio per l’interessante iniziativa l’Assessore del Comune di Legnano Renzo Brignoli anche in rappresentanza del Sindaco, Alberto Lazzarini per il Lions Club Legnano Host che ha portato anche il saluto del Professor Rocco Corigliano, Presidente della Fondazione Ticino Olona, e Rolando Baroni per il Lions Club Legnano Carroccio.

Questa iniziativa può essere definita, in termini moderni, come un “Fund Raising”; in questo caso è stato un reperimento di fondi a sostegno di finalità valide e di grande contenuto sociale.
Nel corso di circa due anni di effettiva attività operativa la Fondazione Ticino Olona ha emesso sette Bandi, di cui tre con raccolta, attraverso Fondi territoriali messi a disposizione dalla Fondazione Cariplo per un importo complessivo di contributi da assegnare per € 1.763.750,00.
Per i primi sei Bandi dell’importo complessivo di € 1.363.750,00, sono stati selezionati n. 158 progetti che hanno sostenuto iniziative per € 4.667.751,80 ai quali vanno aggiunti l’attività dei volontari e i beni e servizi forniti gratuitamente da terzi alle Organizzazioni che hanno beneficiato dei contributi della Fondazione.
Il Bando Anno 2009/1° di € 400.000,00, il settimo della serie, si è recentemente concluso e sono ancora in corso le attività di valutazione e selezione dei progetti ma già sin da ora si può affermare che il successo è stato enorme in relazione al numero, importo e qualità delle domande presentate.
I settori di intervento riguardavano tutti quelli previsti dallo Statuto della Fondazione e cioè dell’assistenza sociale, delle attività culturali e artistiche, dell’istruzione e formazione, della natura e dell’ambiente, dello sport e ricreazione, della sanità, della tutela del patrimonio storico e artistico, dell’imprenditoria sociale e della ricerca scientifica nonché, in generale il sostegno di iniziative volte a rafforzare i legami solidaristici e di responsabilità sociale; in sintesi la coesione sociale.
Sono stati inoltre stanziati fondi aggiuntivi per progetti e finalità di interesse e utilità sociale e per attività istituzionali per l’importo di € 565.000,00.
La Fondazione opera sul territorio della zona Ovest Milano – aree del legnanese, abbiatense, castanese e magentino e comprende 54 comuni e circa 440 mila abitanti.
Le sedi operative sono ubicate attualmente in Legnano, Abbiategrasso e Magenta.
Ulteriori informazioni sono rilevabili sul sito web della Fondazione Ticino Olona – www.fondazioneticinoolona.it – e nel Rapporto Annuale 2007 e Relazione delle attività dell’anno 2008 presenti nel sito.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,609FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -