-1.2 C
Milano
mercoledì, Febbraio 8, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

L’inquieto esistere di Giovanni Cerri in mostra a Como

(mi-lorenteggio.com) Como, 29 giugno 2009 – Dal 5 luglio al 2 agosto si terrà la mostra: GIOVANNI CERRI
L’inquieto esistere, a cura di Stefano Crespi

Ex Chiesa di san Pietro in Atrio – Como

Inaugurazione: sabato 4 luglio ore 18,00

Apertura: 5 luglio – 2 agosto 2009
Orari: da mercoledì a domenica h. 10.00-12.30 15.00-19.30

Con il patrocinio e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura di Como.

Si inaugura sabato 4 luglio alle ore 18 presso la Ex Chiesa di san Pietro in Atrio, Via Odescalchi –Como, la mostra personale di Giovanni Cerri dal titolo “L’inquieto esistere”.

Dipinti di Giovanni Cerri

La mostra presenta una selezione di opere dell’artista milanese, a partire dal 2001, anno in cui la sua pittura viene espressa sul supporto della carta di quotidiano. L’esposizione presenta lavori di grande dimensione, nei quali si evidenzia soprattutto la tematica urbana, del paesaggio post-industriale, della periferia, ma anche dei volti che la popolano. Strade e percorsi, confini e orizzonti, fabbriche dismesse e figure in lotta; questi i soggetti trattati dall’artista, con un linguaggio pittorico vicino al neo-espressionismo, ma non dimentico del realismo esistenziale, qui rivisitato e rivissuto con tematiche contemporanee.

Dal testo di presentazione di Stefano Crespi:
[…] Giovanni Cerri rievoca la “pagina” originaria della vocazione espressiva: Milano, il paesaggio urbano, quel quartiere “spettrale” della Bovisa con la stazioncina, un viottolo, le strade, i fatiscenti edifici, le fabbriche dimesse. Rievoca gli stanzoni vuoti, le voci perdute. Rievoca “un silenzio di abbandono”.
E’ qui lo sguardo della sua pittura, fuori da un residuo apparente, ma di più partecipa a quel mondo ignaro e struggente come a un alfabeto in una coniugazione senza fine.
[…] La periferia diviene una periferia dell’esistenziale: il segno e il sogno di una lontananza.[…]

Un particolare ringraziamento all’Assessore alla Cultura di Como, dott. Sergio Gaddi.

Giovanni Cerri (Milano, 1969) ha iniziato la sua attività di pittore nel 1987 e da allora è presente in numerose mostre in Italia e all’estero. Tra le sue “personali” citiamo: 1995 – Galleria Cortina – Milano; 2000 – Galleria Artistudio/Magrorocca – Milano; 2002 – Galleria Monogramma – Roma; 2003 – Galleria Magenta 52 – Milano; 2005 – Casa Cini – Ferrara, Cortina Arte – Milano; 2006 – Galleria Blanchaert – Milano; 2007 – Galleria Palmieri – Busto Arsizio e Galleria Eclettica; 2008 – Spazio Tadini – Milano, ComoArte – Como, Avanguardia Antiquaria – Milano – Milano, Officina dell’Arte – Rho (MI); 2009 – Galleria Gli Eroici Furori – Milano, Museo d’Arte Moderna di Gazoldo degli Ippoliti (MN). Tra le rassegne a cui ha partecipato: “1997 – Figurazioni” – Museo della Permanente – Milano; 1998 – “Milano-Berlino / Metropoli a confronto – Galerie Verein – Berlino (Germania); 2001 – “Giovane Arte Europea” – Castello Visconteo – Pavia; 2002 – “Arte per tempi nuovi” – Galerie Die Ecke – Augsburg (Germania); 2003 – “Dialoghi Incrociati” – Galleria Luka – Pola (Croazia); 2006 – Premio Michetti – Francavilla al Mare (CH); 2007 – “Mai dire Mao” – Mercante in Fiera – Parma; 2008 – “I Cerri. Giancarlo e Giovanni. La pittura di generazione in generazione” – Museo della Permanente – Milano, “Maestri di Brera” – Museo d’Arte Moderna di Shanghai; 2009 – “Acquisizioni” – Museo Civico Parisi Valle di Maccagno (VA).

Catalogo Galleria Palmieri – Cortina Arte Edizioni

Testi in catalogo di:
Antonio D’Amico
Stefano Cortina
Raul Montanari

Principia Bruna Rosco

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img