29.6 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Protezione Civile, firmata dall’assessore Maullu l’intesa con Enel

Ultimo aggiornamento il 27 Luglio 2009 – 20:47

Milano, 27 luglio 2009 –  L’assessore alla Protezione Civile, Prevenzione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Stefano Maullu, ha firmato con Enel Distribuzione, rappresentata dal responsabile Dipartimento Territoriale Rete Lombardia, Alberto Briga, un Protocollo di intesa che definisce e regola le forme di comunicazione e collaborazione per le migliori sinergie in caso di eventi calamitosi e di emergenza.

In base all’accordo, Regione Lombardia diventa interlocutore di riferimento e fonte informativa per Enel Distribuzione attraverso il Centro Funzionale di Monitoraggio Rischi ed Enel, a sua volta, diventa fonte primaria di informazione per problemi sulla rete elettrica in territorio lombardo sia in fase di prima emergenza, sia in fase di ripristino della normale situazione dopo eventi calamitosi.

Tra le forme di collaborazione sono previsti momenti formativi di base, coordinati da Enel Distribuzione, indirizzati al personale della Protezione Civile e ad altri soggetti che Regione Lombardia ritenga utile coinvolgere sulle modalità d’intervento della Protezione Civile stessa in aree colpite da calamità naturali, in cui siano presenti infrastrutture elettriche.

L’intesa sottoscritta oggi include anche la possibilità di consentire che gli interventi da parte di Enel Distribuzione nelle località e impianti sede di guasti possano avvenire nel modo più mirato, efficiente ed efficace possibile (come ad esempio, assicurando la scorta a mezzi Enel Distribuzione, lo sgombero delle strade in occasioni di nevicate, l’impiego di elicottero per sorvolare le zone colpite da calamità, ecc.) e l’alimentazione elettrica, anche con carattere provvisorio, possa essere ripristinata nel minore tempo possibile per clienti/situazioni particolari.

L’assessore Maullu ha sottolineato i vantaggi in termini di operatività e sicurezza che deriveranno da questo accordo: "L’obiettivo che ci poniamo – ha detto – è quello di una sicurezza partecipata che veda protagonisti tutti gli attori pubblici e privati attraverso soluzioni e sistemi altamente innovativi. L’obiettivo è realizzare la sicurezza in diversi settori (infrastrutture critiche, aree territoriali, trasporti, reti informatiche e di comunicazione) per assicurare migliori performance della Protezione Civile a livello regionale".

Per Enel Distribuzione questo accordo è una conferma di un impegno che Enel vuole ulteriormente rafforzare su un territorio dove è sempre stata vicina alle esigenze delle comunità locali.

Il protocollo – a costo zero per Regione Lombardia ed Enel – avrà durata annuale. Alla scadenza si procederà alla verifica congiunta dei risultati ottenuti e all’individuazione degli obiettivi da conseguire nell’anno successivo.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -