30.6 C
Milano
martedì, Maggio 17, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Abbiategrasso. Partirà a settembre il corso per diventare ausiliari socio-assistenziali

Ultimo aggiornamento il 29 Luglio 2009 – 16:44

Abbiategrasso, 29 luglio 2009  – Inizierà a settembre il corso per diventare ausiliari socio-assistenziali (ASA), organizzato da Sportello Donna con il supporto dell’Amministrazione Comunale e del Sindaco Roberto Albetti, in collaborazione con l’Hospice di Abbiategrasso, la struttura accreditata in città che accoglie i malati terminali.

Ormai da tempo la richiesta di personale nel settore paramedico è elevata e sempre più urgente, proprio per questo si prevede un più facile e immediato ricollocamento professionale per le persone che frequenteranno questo corso. Durante le 850 ore di frequenza (di cui ben 350 di tirocinio nelle strutture sanitarie e assistenziali dell’abbiatense) impareranno a riconoscere i bisogni primari del paziente sia dal punto di vista fisico che relazionale, per collaborare con gli infermieri nelle pratiche quotidiane di igiene e cura.

Questa iniziativa fa parte dei corsi accessibili con la Dote Lavoro della Regione Lombardia: una risorsa che permette anche a chi è in cassa integrazione di partecipare a percorsi formativi di riqualificazione per favorire il reinserimento lavorativo.

Le iscrizioni sono chiuse, e tutte le persone iscritte verranno contattate direttamente dagli organizzatori prima dell’inizio del corso. Come indicato da Regione Lombardia l’iscrizione è stata riservata esclusivamente alle persone in cassa integrazione, fino ad un massimo di 20 posti disponibili.

“So che alcune persone interessate non hanno avuto la possibilità di iscriversi – commenta Agnese Tacchini, consigliere comunale con delega alle pari opportunità – in questo momento di crisi la priorità è stata il ricollocamento delle persone colpite dalla cassa integrazione nelle aziende abbiatensi. Se verranno messi a disposizione altri fondi regionali uno dei nostri obiettivi è sicuramente organizzare altri corsi aperti a tutti. Abbiamo rilevato infatti un forte incremento della necessità di formazione gratuita sul nostro territorio.”

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -