22.6 C
Milano
martedì, Maggio 17, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Il sito del Ministero della Giustizia ha cambiato look

Ultimo aggiornamento il 5 Settembre 2009 – 14:12

(mi-lorenteggio.com) Roma, 05 settembre 2009 – Durante il periodo estivo il sito internet del Ministero della Giustizia ha subito un’importante modifica, non solo optando per una nuova veste grafica ma anche attraverso una rivisitazione dell’architettura informativa in piena filosofia 2.0.
L e modifiche implementate hanno avuto come obiettivo quello di rendere facilmente fruibili gli oltre 15mila contenuti presenti sul sito così come prevede la Legge Stanca sull’accessibilità, ovvero “la capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari..”.
Il canale “Giustizia news on line”, attraverso un linguaggio semplice e diretto avvicina maggiormente alla Pubblica Amministrazione cittadini-utenti e addetti al settore, fornendo loro notizie utili e attualità.
Particolarmente articolati sono i canali “Itinerari a tema” e “schede pratiche”.
“Itinerari a tema” sono percorsi di approfondimento per conoscere ambiti d’intervento e destinatari dell’amministrazione della giustizia mentre la sezione “Schede pratiche” contiene schede di orientamento dei servizi più richiesti dell’amministrazione.
In piena filosofica 2.0, appunto, è possibile visualizzare a dx della pagina “Schede pratiche” la categoria “ i più visti” e inviare le proprie osservazioni attraverso un mini-sondaggio online.
Particolarmente interessante per gli addetti ai lavori, avvocati, professionisti che desiderano lavorare con la giustizia, la sezione “Lavoro e professioni”che contiene numerose schede di approfondimento come, per citarne solo alcune: Come si diventa giudice di pace, Come si diventa notaio, Come si diventa revisore contabile, Come iscriversi all’albo dei periti e dei consulenti tecnici e molto altro ancora.

Redazione

Link: Sito internet del Ministero della Giustizia

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -