28 C
Milano
giovedì, Maggio 19, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

200 nuovi posti auto per residenti in zona Corvetto

Ultimo aggiornamento il 14 Settembre 2009 – 11:10

Milano, 13 settembre 2009 – “Nei prossimi mesi avrà inizio un’opera molto significativa che porterà alla realizzazione di circa 200 posti auto al Corvetto, una zona particolarmente congestionata dal traffico e caratterizzata dall’assenza di posti auto”.

Lo comunica l’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture Bruno Simini.

“Il parcheggio – spiega l’assessore –, che avrà tre piani sotterranei con box per residenti, verrà costruito in via Giuseppe Avezzana, all’angolo con via Carlo Boncompagni. La novità è che, insieme a quello di via Triboniano e di via Montemartini, i cui lavori sono in corso, quello del Corvetto è uno dei primi autosilo che verrà realizzato sulla base delle nuove regole stabilite dal Comune per le convenzioni con i privati”.

“Le nuove prescrizioni – prosegue Simini – sono state concepite con l’intento di risolvere ogni criticità prima dell’inizio dei lavori, evitando così intoppi o rallentamenti in corso d’opera. Un esempio fra tutti: sarà richiesto il monitoraggio degli edifici intorno al cantiere, prima, durante e dopo i lavori per acquisire tutti gli elementi utili per derimere eventuali contenziosi per danni”.

“Particolare attenzione – sottolinea l’assessore – sarà prestata anche alla vivibilità e alla sicurezza dell’area (illuminazione, pulizia, ecc.), soprattutto dove sono presenti negozi. E ancora: l’indice Istat verrà calcolato sulla base del cronoprogramma dell’opera, non verrà applicato in caso di ritardi ingiustificati e gli acconti versati per il pagamento dei box dovranno essere commisurati all’effettivo stato di avanzamento dei lavori”.

“Stretta anche sui controlli, grazie ai nuovi indirizzi sui comitati di vigilanza approvati di recente e, nel caso di ritardi ingiustificati, l’Amministrazione potrà applicare penali sin dal principio salvo annullarle – precisa Simini – nel caso di recupero dei tempi”.

“Il piano parcheggi si sta gradualmente concretizzando: da un anno e mezzo a questa parte abbiamo già consegnato alla città quasi 4000 posti auto e avviato lavori che, entro un paio di anni, porteranno a ulteriori 3000 posteggi. Milano non si farà trovare impreparata per l’appuntamento con l’Expo”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -