21.5 C
Milano
lunedì, Maggio 23, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Il Consiglio Sicurezza Onu dice si alla risoluzione sul disarmo nucleare

Ultimo aggiornamento il 24 Settembre 2009 – 20:42

(mi-lorenteggio.com) New York, 24 settembre 2009 – Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, per la prima volta guidato da un presidente degli Stati Uniti da quando è stato costituito nel 1946,  nel corso di un vertice storico presieduto da Barack Obama, ha approvato oggi all’unanimità una risoluzione presentata dagli Usa che chiede agli Stati dotati di armi nucleari di smantellare i propri arsenali.

I cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza — Stati Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna e Francia — sono tutti dotati di bombe atomiche.

"Ho convocato questo vertice – ha detto Obama – per poter affrontare al più alto livello una minaccia fondamentale alla sicurezza di tutte le nazioni: la diffusione e l’utilizzo delle armi nucleari".
"Questa importante istituzione è stata fondata agli albori dell’era nucleare, in parte perché la capacità umana di uccidere deve essere limitata, e nonostante abbiamo evitato un incubo nucleare nel periodo della Guerra Fredda, oggi affrontiamo una proliferazione di una complessità che richiede nuove strategie e nuovi approcci".

La risoluzione presentata dagli Usa chiede «ulteriori sforzi nell’ambito del disarmo nucleare» ed esorta tutti i paesi che non hanno ancora firmato il trattato di non proliferazione nucleare del 1970 (Npt) a sottoscriverlo al più presto. La risoluzione chiede inoltre di porre fine alla proliferazione di armi nucleari, e ricorda ai membri dell’Npt di rispettare la promessa di non sviluppare armi atomiche. I cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza — Stati Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna e Francia — sono tutti dotati di bombe atomiche. La risoluzione non menziona Paesi specifici, ma l’esortazione agli Stati che non hanno firmato il Tnp a partecipare allo sforzo per giungere al disarmo è un riferimento a India e Pakistan (mentre Israele non ha mai ammesso ufficialmente di avere ordigni atomici). La risoluzione, senza nominare direttamente Iran e Corea del Nord, menziona anche le «grandi sfide esistenti al regime di non proliferazione nucleare».

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -