6.4 C
Milano
venerdì, Dicembre 2, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Array

Milano. Anguriata al quartiere Sant’Ambrogio I e II (Barona) del Comitato Ever Green

(mi-lorenteggio.com) Milano, 21 luglio 2010 –  il Comitato Ever Green Sant’Ambrogio invita la Cittadinanza all’Anguriata che si terrà domenica 25 luglio a partire dalle ore 16.00 presso gli stabili di via San Vigilio 41 – Milano – con lo scopo di raccogliere le firme degli abitanti del quartiere per la petizione da inviare al Sindaco di Milano. Il testo della petizione è il seguente:

“Oggetto: Assegniamo i negozi di via San Vigilio, 41 – 45 vincolandone uno ad Ambulatorio per Medico di Base

All’interno del quartiere Sant’Ambrogio I in via San Vigilio, 41 – 45 quasi all’altezza con l’incrocio con via San Paolino / via A. De Pretis / via A. Danusso si trova un corpo basso di proprietà del Comune di Milano adibito a negozi.
I negozi già da qualche anno sono per lo più chiusi. Restavano fino a poco tempo fa aperte due sole attività: un Bar e un Ambulatorio di un Medico di Base. Oggi il Medico andando in pensione ha lasciato come unica attività aperta il Bar.
Evidenziando che:
– la popolazione residente nel quartiere ha una elevata età e il Medico di Base vicino casa è per molti una necessità quasi vitale
– i Medici presenti nel Distretto sanitario non saturano i massimali con l’utenza presente per giustificare da parte di A.S.L. Milano l’assunzione di un nuovo Medico di Base.
– i negozi vuoti tolgono la vitalità al quartiere e quello che oggi si presenta oggi è una periferia senza servizi e abbandonata a se stessa, specialmente nelle ore serali.

Il “Comitato Ever Green Sant’Ambrogio” e tutti i firmatari CHIEDONO:

– Affinché qualche Medico di Base sia invogliato ad aprire un secondo studio o a trasferirvi la propria attività, che il Comune di Milano:
o vincoli la destinazione d’uso dei locali oggi usati come studio medico per almeno un anno con costi agevolati allo stesso uso
o invii una lettera a tutti i medici di base del Distretto per informarli sulla opportunità che trovano in via San Vigilio, 41 (indicando i termini del contratto – costi/benefici – e i riferimenti telefonici per avere informazioni a riguardo).
– Perché il quartiere riprenda vita vengano al più presto affittati i negozi presenti nello stabile in oggetto, oggi chiusi.”

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,571FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -