6.4 C
Milano
sabato, Dicembre 3, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Array

Opera. Al via la gara d’appalto per i lavori di ampliamento e riqualificazione della Via Ripamonti

(mi-lorenteggio.com) Opera, 12 agosto 2010 – Dopo l’addio definitivo al progetto del nuovo inceneritore milanese a Opera, contrastato tenacemente dalla Giunta locale e dai cittadini, giunge un nuovo regalo al sud Milano. E’, infatti, finalmente aperta la gara d’appalto per i lavori di ampliamento e riqualificazione della Via Ripamonti, da Via Selvanesco a Noverasco.
“Il clima di fiducia e collaborazione instauratosi con la vicina Città di Milano – ha commentato il Sindaco di Opera Ettore Fusco – ha prodotto un altro buon risultato per gli operesi che da sempre reclamano l’ampliamento della Via Ripamonti per evitare le lunghe code che danneggiano Opera isolandola dalla metropoli per buona parte della giornata”.
In ritardo di circa un mese rispetto al crono programma garantito alla fine del 2009 dall’allora Assessore di Milano Edoardo Croci al Sindaco di Opera, è praticamente giunta in dirittura d’arrivo, dopo decenni di vane promesse, la conclusione, tra un mese esatto, della procedura che vedrà entro dicembre l’assegnazione dell’incarico all’impresa che vincerà la gara e quindi si terrà probabilmente fede all’impegno di cantierizzare l’opera pubblica entro la fine del 2010, o al massimo nel primo mese dell’anno successivo.
La nuova Ripamonti sarà a due corsie per senso di marcia con percorsi ciclopedonali e rotatorie ad ogni intersezione. Il tratto interessato è quello che va dal capolinea del tram 24 al confine di Opera dove inizia la Valtidone nella frazione operese di Noverasco.
“Finalmente raggiungere Milano non sarà più un’impresa – le parole di soddisfazione del Sindaco Fusco – neppure nelle ore di punta. Il merito dell’intervento è del Sindaco Moratti ma anche della nostra nuova Giunta che ha sempre spinto l’esecutivo milanese ad avviare i lavori per migliorare una viabilità che tormenta l’intero sud Milano. Dopo trent’anni di promesse – conclude Fusco – ci apprestiamo a brindare a tre anni di cantieri che renderanno forse più difficoltoso il traffico ma che, almeno, saranno il preludio di una viabilità scorrevole per i prossimi decenni”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,571FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -