20.7 C
Milano
sabato, Ottobre 1, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Sul Lago d’Orta nel Miss Day, Ambra Battilana viene incoronata Miss Piemonte 2010

(mi-lorenteggio.com) Orta San Giulio (No), 23 agosto 2010 – Trenino della bellezza, battello delle miss e flotta di ape calessini per celebrare degnamente il Miss Day, la giornata della bellezza organizzata sul lago d’Orta per l’elezione di Miss Piemonte, fascia che vale l’accesso diretto alle finali del concorso di bellezza più famoso. Folla di curiosi e di turisti ieri a Orta San Giulio, uno dei borghi più belli d’Italia, per l’ultima tappa piemontese di Miss Italia.

Le miss con gli "aquiloni della pace"

 La corona è andata ad Ambra Battilana, studentessa di 18 anni, iscritta al quinto anno dell’istituto tecnico per geometri “Guarino Guarini” di Torino, nata e cresciuta a torino ma di origini italo-filippine. A lei anche il titolo fuori concorso di Miss Lago d’Orta, istituito dal Consorzio Cusio Turismo, che ha promosso e organizzato l’evento in collaborazione con l’agente regionale del concorso Vito Buonfine. Miss Piemonte accederà direttamente alle finali nazionali del concorso, che si terranno dal 12 al 14 settembre, mentre alle pre-finali, in programma dall’11 al 13 agosto su Rai Uno. “Sogno nel cassetto – confida Ambra – conquistare il titolo nazionale e rendere così onore al Piemonte nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Ambra Battilana

 

Poi mi piacerebbe proseguire con impegni che possano dare una svolta alla mia vita, magari con lavori televisivi che siano in grado di mettere in evidenza anche le mie doti intellettuali, visto che purtroppo la società di oggi interpreta la bella ragazza come una stupida, che utilizza le proprie doti fisiche per raggiungere obiettivi immediati”.

Miss Piemonte mentre sfila

 

Un messaggio simile a quello giunto da madre Anna Maria Canopi, badessa del monastero di clausura che sorge sull’Isola di San Giulio, proprio in mezzo al lago d’Orta. Tra le ragazze e la superiora c’è stato un insolito incontro verso le ore 14, poi le ragazze, arrivate in piazza Motta a Orta San Giulio, hanno potuto visitare il borgo e incontrare fan e turisti prima di salire sul palco per l’ultima sfilata. “Coniugare la bellezza del territorio con quella delle ragazze non è stato difficile – dice Andrea Giacomini, presidente del Consorzio Cusio Turismo e ideatore del Miss Day – rinnoviamo da anni la collaborazione con il concorso perché crediamo fortemente nel binomio bellezza-turismo. L’anno scorso siamo stati addirittura a Salsomaggiore e devo dire che Miss Italia ha dato una grande mano alla promozione del nostro territorio”.

Le miss con l’Ape calessino

Sul palco, ad intrattenere il pubblico negli intermezzi del concorso, il saxista borgomanerese Andy Sax, nome di prestigio del panorama musicale internazionale.

Amanda De Mar, già Miss Piemonte 2008, e l’affascinante artista ucraina Natali Grunska

 

E poi le due madrine del lago d’Orta Amanda De Mar, già Miss Piemonte 2008, e l’affascinante artista ucraina Natali Grunska, protagonista della serata con le sue fasce d’artista dedicate al territorio e andate alle vincitrici dei titoli fuori concorso di Miss Lago d’Orta (Ambra Battilana), Miss Consorzio Cusio Turismo (Laura Botto Steglia, 21enne di Soriso) e Miss Isola di San Giulio (Silvia Arcifera, 19enne di Domodossola). In giuria un’altra madrina d’eccezione, la novarese Erica Fornara, vincitrice del titolo nazionale di Miss Deborah nel 2002, oggi donna affermata nel lavoro e nella vita privata.

Le miss in barca

Ciliegina sulla torta, i 14 aquiloni della pace, uno per ogni finalista. Sono stati dipinti direttamente dalle ragazze, con l’ausilio dell’artista Davide Coltre, milanese ma cusiano d’adozione.

Un momento della premiazione

Spettacolare epilogo in serata, quando le ragazze si sono lasciate ammirare dai curiosi a bordo di una motonave messa a disposizione dalla Navigazione Laghi. Il battello, partito dalla piazza di Orta si è fermato al largo di Omegna per una buona mezz’ora, per consentire alle miss di gustarsi l’originale spettacolo pirotecnico realizzato dai campioni mondiali di fuochi d’artificio in occasione dei festeggiamenti patronali in onore di San Vito.

Le miss sul trenino

A SALSOMAGGIORE L’AUTOBUS DELLE MISS E’ ARRIVATO DAL PIEMONTE

C’è chi arriva in auto, chi in aereo, chi preferisce affrontare il viaggio in gruppo a bordo di un modernissimo ed ecologico autobus, partito dal Lago d’Orta all’alba su iniziativa del Consorzio Cusio Turismo, che promuove il territorio. 14 le ragazze del Piemonte che partecipano a MIss Italia, 12 le prefinaliste mentre le altre due, Miss Piemonte e Miss Val d’Aosta accedono direttamente alle finali in onda su Rai Uno dall’11 settembre. Il pullman, un Mercdes Travego Euro 5 della ditta S.A.F. di Cressa (No), ha fatto tappa a Borgomanero e Novara per far salire le miss, le quali sono state fermate nelle stazioni di servizio da fan, bambini e curiosi, in cerca di una foto o di un autografo.

Un’iniziativa unica in Italia, che il Lago d’Orta, in Piemonte, ha voluto replicare per il terzo anno consecutivo. A Salsomaggiore Terme, brindisi davanti allo stabilimento termale Berzieri, dove cittadini e turisti hanno potuto ammirare le miss, in posa davanti al bus per le foto di rito, con il presidente del Consorzio Cusio turismo, Andrea Giacomini, ideatore dell’iniziativa.

Le miss in partenza

V.A. + agenzie

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,574FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -