18.9 C
Milano
giovedì, Marzo 23, 2023

Proverbio: Pasqua voglia o non voglia, non fu mai senza foglia

Array

I Mambassa al Live Forum di Assago

(mi-lorenteggio.com) Assago, 16 febbraio 2011 – VenerdÏ 18 Febbraio arriva al Live Forum di Assago il tour dei Mambassa. La band presenter‡ il disco “LP”, uscito il 5 ottobre per EMI Music. Trascinato dal successo del singolo apripista “Casting” uscito ad aprile, il cui video-denuncia sul precariato nel mondo del cinema (a cui hanno partecipato molti celebri attori tra cui Martina Stella, Claudio GioË, Michela Quattrociocche, Diane Fleri ecc.) Ë diventato un caso mediatico, “LP” Ë un disco fatto di canzoni aperte, ariose, eppure sofferte.
Un disco che si propone di diventare una guida per orientarsi nello scenario di questo terzo millennio: un pianeta sovraffollato di gente sola. Una collezione di canzoni per uscire dal buio, una bottiglia di whisky offerta al soldato colpito da una pallottola: non cura davvero le ferite ma scalda il petto, rinsalda il coraggio perduto. Il tempo Ë una scia incandescente, la vita Ë una risma di fogli incendiati uno alla volta e le canzoni fanno quello che devono fare: regalano viaggi nel tempo di quattro minuti.
“LP” arriva a sei anni di distanza dal precedente “Mambassa”, ed a quindici anni dalla nascita della band, come ricorda Stefano Sardo, cantante della band nonchÈ affermato sceneggiatore cinematografico premiato al Festival del Cinema di Venezia del 2009 con “La doppia ora”:
“Alla fine ci abbiamo messo sei anni, a tornare davvero.Tanto Ë passato dall’uscita di quel quarto album omonimo, alla nuova collezione di canzoni, LP Tanto ci Ë voluto perchÈ ritrovassimo l’occasione di mettere tutti i tasselli in fila, e ributtare il cuore in questa cosa con quella convinzione un po’ ingenua, che assomiglia a quella che avevamo ai tempi della nascita della band, nel ’95 , quando eravamo poco pi_ che ragazzini. Ci abbiamo lavorato con calma, registrando in tranche diverse, perfino in posti e in anni diversi. E’ cambiata la formazione, in questo arco di tempo, ma il lavoro Ë andato avanti, con una sua piacevole inesorabilit‡. E delle venti e pi_ che abbiamo inciso con il prezioso, inestimabile contributo costante di Andrea Bergesio, alla fine ne sono sopravvissute la met‡: abbiamo scelto i brani che hanno resistito ai mille ri-ascolti, beneficiando del lusso del tempo, per una volta, che Ë l’unica ricchezza che ci siamo concessi. Non siamo pi_ le persone che eravamo, – prosegue Stefano – e non solo perchÈ la formazione Ë cambiata qualche volta, in 15 anni. Anche io, anche Fabrizio e Massimo, i tre Mambassa che ci sono fin dall’inizio, non siamo pi_ gli stessi. Ma non solo, Ë proprio l’Italia, che Ë cambiata. E noi, non lo so se Ë un bene, ci siamo cresciuti dentro. Siamo diventati uomini. Ma non sono tanto queste parole, ad attestarlo. Lo dicono meglio le canzoni, io credo. Che anche quando uno non vuole, le canzoni finiscono sempre – quando sono sincere – per tradire la storia che le ha generate. Penso che sia il momento, questo, che i Mambassa trovino davvero un pubblico a cui raccontarla.”

In apertura di serata spazio per il promettente e giovanissimo cantautore veneto Edo. Fra settembre e ottobre 2009 ha registrato nell’armadio della sua camera "NASO A TRAMEZZINO – EP", che Ë uscito a gennaio 2010 ottenendo importanti apprezzamenti da XL, Blow Up e RockIt. Il suo disco d’esordio, “Per Vedere Lost”, Ë uscito il 5 febbraio.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -