22.4 C
Milano
domenica, Agosto 14, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Entrato in servizio il primo treno rinnovato sulla linea Milano-Tirano

Ultimo aggiornamento il 30 Settembre 2011 – 0:58

(mi-lorenteggio.com) Milano, 30 settembre 2011 – E’ entrato in servizio ieri mattina  il primo dei 6 treni della linea Milano-Tirano che hanno beneficiato di un radicale rinnovamento attraverso un intervento di face lift, ossia la manutenzione approfondita degli organi meccanici ed elettrici, la pulizia e il rifacimento degli arredi interni e delle toilette.

A presentarlo, oggi, a Tirano, è intervenuto l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo. "Questo treno – ha detto l’assessore – è un fatto concreto, che parla dell’impegno di Regione Lombardia per migliorare il servizio ferroviario anche sulla linea Milano-Tirano. Da qui a dicembre arriveranno anche gli altri 5 treni che hanno beneficiato di questo rinnovamento, per un totale di 48 carrozze. Intendiamo continuare in questo percorso virtuoso in modo da garantire un materiale rotabile più pulito e confortevole. Per questo motivo non cessiamo di batterci contro l’applicazione dei tagli introdotti dalla manovra finanziaria, che non solo comprometterebbero fortemente questo percorso virtuoso, ma addirittura metterebbero in crisi l’intero servizio ferroviario regionale".
Alla presentazione, avvenuta a Tirano (So), sono intervenuti anche l’ad di Trenord Giuseppe Biesuz, il responsabile del Gruppo di Lavoro del Progetto Interreg IV Walter Finkbohner, il vice presidente della Provincia di Sondrio con delega ai Trasporti Pierpaolo Corradini e il presidente della Valposchiavo Cassiano Luminati.

Il costo totale dell’intervento è di 857.000 euro, 607.000 dei quali a Carico di Trenord e 250.000 finanziati dal progetto Interreg, il Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera sostenuto da Regione Lombardia, dalla Provincia di Sondrio e dal Cantone dei Grigioni per il restyling delle carrozze di prima classe. L’operazione completa ha permesso dunque il restyling delle carrozze di prima classe con 268.000 euro (250.000 a carico di Interreg e i restanti 18.000 da Trenord), la pellicolatura e il rinnovamento delle carrozze di seconda classe dei 6 treni con un investimento di 565.000 euro e la pellicolatura delle locomotive finanziata da Trenord con 24.000 euro.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -