20.6 C
Milano
venerdì, Agosto 19, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Array

In visita all’Humanitas di Rozzano e a Monza la first lady russa Svetlana Medvedeva

Ultimo aggiornamento il 1 Ottobre 2011 – 17:26

(mi-lorenteggio.com) Monza, 01 ottobre 2011 – La  first lady Russa, Svetlana Medvedeva, moglie del presidente della Federazione russa Dmitry Medvedev, l’altro ieri ha fatto visita  all’ospedale Humanitas di Rozzano. Entro fine anno, a Sanpietroburgo, sarà pronto il primo centro oncologico, il primo di sette centri, che sorgeranno in Russia. Scopo della visita è stato quello di apprendere le eccellenze dell’ospedale e applicarle nei nascenti ospedali.
Ieri, invece, la first lady ha fatto visita  alla città di Monza, organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza ed in forma privata, di Svetlana Medvedeva, la first lady della Federazione Russa. Accompagnata da una delegazione composta dall’Assessore Provinciale alla Cultura Enrico Elli, dall’ Arciprete del Duomo di Monza Monsignor Silvano Provasi, dalla Vicepresidente della Fondazione Gaiani Titti Gaiani e dalla Presidente della Fondazione Dnart Elena Fontanella, l’illustre ospite ha potuto ammirare i gioielli del capoluogo a partire dal Duomo di Monza con l’annesso Museo fino alla visita conclusiva in Villa Reale.
La moglie del Presidente della Federazione Russa Dmitrij Medvedev, in Italia per "l’anno della cultura e della lingua russa in Italia e della cultura e della lingua italiana in Russia" ha partecipato alla visita con vivo interesse ringraziando poi gli organizzatori per l’interessante giornata trascorsa.
" Ci tenevamo molto ad organizzare questo incontro e pertanto era da settimane che stavamo lavorando con il Console di Milano Alexey Paramonov e l’Ambasciatore russo Alexey Meshkov. Abbiamo organizzato per loro un tour nel nostro territorio che li ha entusiasmati a tal punto da inserire anche Monza tra le tappe italiane del viaggio della first lady – spiega soddisfatto l’Assessore Enrico Elli – Siamo convinti che anche così, passando dai nostri tesori, sia possibile aprire le porte della Brianza agli altri Paesi, pronti a cogliere tutte le opportunità di crescita. Da questa visita che si è conclusa con successo mi aspetto di poter avviare quanto prima uno scambio culturale con la Russia per un confronto aperto sui Sistemi Museali e non solo".
“La calorosa accoglienza brianzola e le bellezze del nostro capoluogo sono stati i fondamentali biglietti da visita per ottenere questo risultato che ci rende molto orgogliosi – aggiunge il Presidente Dario Allevi – Ringrazio il Console e l’Ambasciatore russo che hanno creduto nelle potenzialità del nostro territorio offrendoci questa importante occasione di visibilità. Un’altra prova che la Cultura è una delle nostre risorse più preziose per aiutarci a promuovere tutte le nostre eccellenze anche fuori dai confini nazionali”.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -