23 C
Milano
giovedì, Agosto 18, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Array

Autonno Pavese Doc: edizione tutta al positivo

Ultimo aggiornamento il 5 Ottobre 2011 – 18:28

(mi-lorenteggio.com) Pavia, 05 ottobre 2011 – Autunno Pavese si conferma la principale e più seguita manifestazione enogastronomica della provincia di Pavia. L’edizione numero 59, conclusasi lunedì a Palazzo Esposizioni di Pavia ha fatto registrare nei quattro giorni di apertura circa 1000 ingressi in più rispetto ai 25 mila della precedente rassegna e soprattutto il tutto esaurito alle degustazioni di risotti, paste e salumi. Nei quattro giorni sono infatti stati venduti 3039 piatti di risotti, 3100 di paste e ravioli, 3732 porzioni di salumi e formaggi e, nonostante il caldo ben 1700 piatti di polenta.

Nelle rilevazioni delle presenze emerge il significativo numero di visitatori provenienti da Milano ed hinterland. Sulla base dei questionari compilati dagli espositori emerge il dato complessivo dell’aumento di pubblico e, in particolare, la presenza di visitatori qualificati, tra cui molti operatori della ristorazione della nostra provincia. Con molti di essi sono stati siglati accordi commerciali per una presenza sempre più incisiva di vini oltrepadani e prodotti pavesi nelle liste e nei menu.

Molto seguita e partecipata la prima edizione del concorso gastronomico tra le scuole alberghiere della provincia di Pavia. La giuria tecnica alla fine delle quattro serate ha decretato vincitore l’Istituto “Santa Chiara ODPF” di Stradella. Ex equo si sono classificati il “Cossa” di Pavia, il “Pollini” di Mortara e l’Apolf di Pavia.
Il premio di 1500 euro per la didattica della scuola verrà consegnato nel corso della manifestazione “Emergente” che la Camera di Commercio terrà a Casteggio dal 12 al 14 novembre presso la Certosa Cantù.

“Con la massima soddisfazione archiviamo questa edizione – dichiara il Presidente della Camera di Commercio Giacomo de Ghislanzoni Cardoli – che ha confermato nei numeri la centralità e importanza per l’agricoltura e per i produttori della nostra provincia di Autunno Pavese. Quest’anno con la tasca e bicchiere per tre consumazioni abbiamo voluto qualificare e selezionare ancora di più la rassegna. Tutti hanno venduto e sono stati conclusi molto affari. La prima edizione del concorso gastronomico tra le scuole ha dimostrato la preparazione davvero sorprendente dei nostri giovani cuochi e la professionalità degli istituti che li formano”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -