24.1 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

Emergenza Profughi. Il sindaco di Pieve Emanuele incontra Majorino, assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano

Ultimo aggiornamento il 7 Ottobre 2011 – 15:15

(mi-lorenteggio.com) Pieve Emanuele, 07 ottobre 2011  –  Al fine di trovare soluzioni concrete ed immediate il Sindaco di Pieve Emanuele (MI) – Rocco Pinto – ha incontrato nella giornata odierna l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano – Pierfrancesco Majorino. Durante l’incontro si è parlato delle difficoltà che il territorio pievese affronta giornalmente, dovute alla presenza di un numero così elevato di profughi sul territorio.
“Ho espresso all’assessore Majorino- dichiara il Sindaco – la mia seria preoccupazione sul fatto che ad oggi Pieve Emanuele è una polveriera, che potrebbe scoppiare da un momento all’altro come dichiarato più volte in questi giorni. Avevo la necessità di confrontarmi con il Comune di Milano e nello specifico con l’assessore alle Politiche sociali, per capire come muovermi per ottenere risposte concrete dai soggetti competenti. Il Comune di Milano fa parte della “famosa” cabina di regia che ha il compito di coordinare l’emergenza, quindi mi sembrava opportuno rivolgermi a un soggetto che potrebbe prendere una posizione attiva e positiva nell’attuale fase dell’emergenza profughi. In questi giorni sto cercando di incontrare o di avere comunicazioni telefoniche con tutti i soggetti e gli enti coinvolti nell’emergenza al fine di destare una maggiore attenzione e non far calare il sipario su questa vicenda che va avanti da ben 5 mesi. I miei cittadini hanno bisogno di risposte concrete ed è per questo che cerco la massima collaborazione da parte di tutti, istituzioni ed enti. In conclusione ringrazio Majorino per la disponibilità all’incontro che reputo positivo in quanto l’assessore si è dichiarato disponibile a convocare un tavolo per affrontare la ridistribuzione dei profughi del territorio.”

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,616FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -