21.5 C
Milano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

Naviglio Grande. Salvati oltre tre quintali di pesci

Ultimo aggiornamento il 7 Ottobre 2011 – 17:10

(mi-lorenteggio.com) Milano, 7 ottobre 2011 – Il Consorzio ET Villoresi svolge ormai da anni una preziosa azione di tutela e salvaguardia ambientale e in questo contesto si colloca anche il recupero della fauna ittica ogniqualvolta il livello delle acque di Darsena e Navigli si abbassa per consentire le operazioni di sistemazione delle sponde e della raccolta dei rifiuti.
“Questa mattina abbiamo potuto toccare con mano con quale grado di competenza ed efficienza il personale del Consorzio ET Villoresi insieme alle Guardie Provinciali e alle Guardie Ecologiche Milanesi ha svolto quest’intervento a tutela della fauna ittica. Tutto il pesce recuperato con reti e sistemi di elettropesca, viene sistemato in vasche ossigenate e poi ricollocato il più vicino possibile”.
Nel caso in questione i quasi 3 quintali di pesce salvato sono stati immessi nuovamente nei tratti di Naviglio Grande dove non è stata effettuata ancora l’asciutta.
“Chi mette in dubbio la bontà dell’azione portata avanti dal Consorzio ET Villoresi in collaborazione con il Servizio Faunistico della Provincia di Milano – sottolinea il presidente Folli – commette un grave errore.
Nel 2010 abbiamo recuperato 94 quintali di pesce. La vera questione, invece, è di sostanza e sta nel che cosa vogliamo fare dei Navigli dopo anni d’abbandono e degrado”.
“L’ET Villoresi, in virtù della convenzione sottoscritta con il Comune di Milano, è ben felice di mettere a disposizione la propria esperienza e le proprie competenze per la sistemazione delle sponde e la pulizia del Canale, ma la Darsena con il suo ecosistema è prima di tutto un patrimonio dei milanesi.
Pertanto, il nostro auspicio è che tutti i protagonisti di questa vicenda si attivino affinché i Navigli possano tornare finalmente agli antichi splendori”.
In questa direzione va anche la lettera che il presidente Folli ha indirizzato in questi giorni al sindaco di Milano Giuliano Pisapia al fine di avviare una fruttuosa collaborazione.
Folli, infine, fa presente ad ulteriore tutela dell’avifauna che per i Navigli in questo periodo è prevista un’asciutta solo parziale.
“Gli interventi di manutenzione delle sponde per i quali Regione Lombardia ha stanziato un milione e 300 mila euro si faranno nella prossima primavera, quando è prevista l’asciutta totale e riguarderanno i Comuni di Robecco sul Naviglio, Bernate Ticino e Robecchetto con Induno. Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -