28.9 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

Grande successo anche per la seconda edizione della Festa del Cinema di Monza e Brianza

Ultimo aggiornamento il 17 Ottobre 2011 – 19:40

(mi-lorenteggio.com) Monza, 17 ottobre 2011. Consegnando il premio "Viva il Cinema!" a Claudio Bisio – venerdì 14 ottobre presso il Capitol SpazioCinema a Monza- il Presidente Dario Allevi ha inaugurato la seconda Festa del Cinema di Monza e Brianza che ha coinvolto quasi 15.000 spettatori.

La manifestazione è stata promossa dalla Provincia con il contributo di Regione Lombardia, la collaborazione di AGIS lombarda, il patrocinio di ACEC – Associazione Cattolica esercenti Cinema e del Comune di Monza – Assessorato al Turismo e allo Spettacolo- oltre a quello dei Comuni di Agrate, Arcore, Brugherio, Cesano Maderno, Seregno, Concorezzo, Lentate sul Seveso, Lissone, Mezzago e Ronco Briantino.

Il format prevedeva due giorni di ingresso agevolato alle 14 sale cinematografiche presenti in 11 comuni del territorio per assistere ai film in programmazione e partecipare al ricco programma di eventi creati per l’occasione: concerti, spettacoli teatrali, lezioni di cucina, performance sportive e tanto altro ancora.

Monza con quasi 6000 presenze – di cui 5558 solo per le proiezioni secondo i dati Cinetel – si è confermata la piazza più importante. Al secondo posto Brugherio con 1985 presenze alle proiezioni in programma, seguita da Seregno che con i due cinema coinvolti ha staccato 1254 biglietti, a cui si sommano le 1300 persone che hanno visitato la mostra. Ronco Briantino, con 1040 presenze, grazie anche alle tre proiezioni dedicate alle scuole, si guadagna il quarto posto.

" Numeri alla mano, anche questa edizione della Festa del Cinema è stata un grande successo, addirittura superiore alle aspettative – commentano soddisfatti il Presidente Dario Allevi e l’Assessore alla Cultura Enrico Elli- I dati Cinetel ci dimostrano che la due giorni di promozione cinematografica a prezzo agevolato, insieme al format degli eventi, ha permesso di raddoppiare se non triplicare l’accesso alle sale del nostro territorio rispetto ad un normale week end con un incremento di pubblico pari ed oltre al 100%. Sono dati che devono far riflettere e che dimostrano che anche il cinema ha bisogno di essere sostenuto con un lavoro di squadra tra istituzioni, esercenti e distributori. E’ il momento di osare nuove formule di promozione per portare la gente al cinema: noi siamo sicuri, con la festa del Cinema, di avere trovato un modello esportabile in tutto il Paese".

La Festa del Cinema di Monza e Brianza ha proposto oltre 30 titoli e 100 proiezioni con un totale di 8699 spettatori ed un programma di eventi – tra teatro, musica e mostre – che sono stati seguiti da 2157 persone. La visione di "Cose dell’altro mondo" – per fare un esempio – a Brugherio con la presenza del regista Francesco Patierno è stata seguita da 520 persone.

Ottima risposta in termini di pubblico si è avuta con la programmazione dedicata alle scuole “Cinema e scuola in festa”, con 3.575 presenze. Si segnala in particolare il successo di "Cattivissimo me" proiettato a Brugherio presso Il Cinema Teatro San Giuseppe con 1.300 alunni in sala e di "Mià e il Mingù" al Cinema Duse di Agrate Brianza con 381 presenze.

Ha avuto un buon riscontro anche l’anteprima della proiezione del film "Da una porta aperta entra sempre qualcuno", pellicola che tocca i temi dell’emarginazione e che parteciperà al Brianza Film Festival in programma questa settimana.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -