24.1 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

«Liberateli tutti», la Provincia di Milano espone striscione a favore degli italiani sequestrati

Ultimo aggiornamento il 18 Ottobre 2011 – 13:11

(mi-lorenteggio.com) Milano, 18 ottobre 2011 – Uno striscione che invita i sequestratori a liberare tutti i cittadini italiani rapiti nel mondo è esposto da ieri sulla facciata della sede storica della Provincia di Milano a Palazzo Isimbardi. Il telo (5,20 x 2,45 m.) che riporta la scritta «Liberateli tutti», è un accorato appello a non dimenticare coloro che sono privati, in questo momento della libertà. Si tratta di cooperanti e lavoratori sequestrati mentre, in molti casi, erano impegnati a portare soccorso a donne, uomini e bambini in zone difficili o di guerra. Questi i nomi che recita l’affissione: Vincenzo Ambrosino, Francesco Azzarà, Eugenio Bon, Gian Maria Cesaro, Antonio Di Girolamo, Crescenzo Guardascione, Franco Lamolinara, Orazio Lanza, Giuseppe Lubrano Lavadera, Giuseppe Maresca, Pasquale Massa, Maria Sandra Mariani, Gennaro Odoaldo, Antonio Verrecchiadi.

 

«Attraverso questo gesto simbolico la Provincia di Milano vuole testimoniare la propria vicinanza e solidarietà sia alle famiglie sia agli amici dei cittadini italiani rapiti nel mondo – ha dichiarato, oggi, il presidente, On. Guido Podestà -. Dobbiamo, in ogni modo, mantenere altissima l’attenzione nei confronti di coloro che, attualmente, sono privati della libertà. Seguo costantemente e con apprensione la sorte di tutti loro. Mi conforta constatare, però, che sia la Farnesina, con l’unità di crisi, sia il ministro Franco Frattini hanno incessantemente dimostrato grande professionalità e si prodigheranno, come sempre fatto in precedenza, per aiutare i nostri connazionali in difficoltà».

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,616FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -