22.4 C
Milano
domenica, Agosto 14, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Presentato a Milano il Forum internazionale della logistica

Ultimo aggiornamento il 28 Ottobre 2011 – 19:32

(mi-lorenteggio.com) Milano, 28 ottobre 2011 –  "Il tema della logistica in Lombardia è un tema importante, per questo occorre una politica che individui nuove strategie di intervento, che si discostino da quella tradizionale dell’autotrasporto. Una politica che si costruisce dialogando con gli operatori e non calandola dall’alto: anche per questo motivo abbiamo costituito il Tavolo della logistica e delle merci, che si riunirà nuovamente il prossimo 9 novembre". Lo ha detto l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, intervenendo, insieme all’assessore regionale al Commercio, Turismo e Servizi Stefano Maullu, alla presentazione del ‘Forum internazionale della logistica’, che si terrà a Milano il prossimo 4 novembre.

"Regione Lombardia – ha detto l’assessore Maullu – supporta con notevole impegno il settore dei trasporti, della logistica e della mobilità delle merci. Per andare incontro alle esigenze del comparto abbiamo attivato, a Malpensa, lo Sportello unico doganale e si è già riunito il Tavolo della logistica con tutti gli operatori del settore. L’obiettivo che vogliamo raggiungere è di snellire i tempi e semplificare le procedure".

In Lombardia la logistica conta 18.000 imprese e oltre 10 miliardi di euro, pari al 25-30 per cento del fatturato di logistica nazionale, che, in termini di occupazione generata, conta su oltre 90.000 addetti. Nella ‘Regione logistica lombarda’ (che include anche Verona, Piacenza e Novara) si annoverano 53 scali merci ferroviari, 20 terminal intermodali attivi, da cui passa il 30 per cento del traffico combinato nazionale, oltre 600 treni intermodali a settimana, diretti prevalentemente verso destinazioni internazionali e verso i porti dell’alto Tirreno, e 10 milioni di metri quadrati di magazzini, corrispondenti al 40 per cento dei magazzini conto terzi rilevati a oggi su scala nazionale.

"Malgrado questi importanti numeri – ha concluso Cattaneo – l’Italia occupa solo il ventiduesimo posto, su 155 Paesi, nel ‘Rapporto triennale sulla logistica’ presentato dalla Banca mondiale, mentre la Germania è al primo posto. Per questo ritengo ci sia ancora molto lavoro da fare, per sviluppare le reti infrastrutturali dell’intermodalità, per la semplificazione amministrativa, con particolare riferimento ai controlli doganali, e per la sostenibilità ambientale".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -