21.5 C
Milano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

Eutanasia. Paola Virgili e Gli Amici della Prosa in scena con "La Storia di Vira" al Circolo Filologico di Milano

Ultimo aggiornamento il 6 Novembre 2011 – 16:07

(mi-lorenteggio.com) MIlano, 06 novembre 2011 – Una Paola Virgili, commovente e drammatica protagonista e interprete di Vira, la storia di una donna che vive l’incubo della malattia grave del marito che le chiede di troncare l’atroce sofferenza in nome dell’amore, la rappresentazione di un dilemma crudele, di una dissoluzione etica in cui amore e morte si confondono in un inestricabile nodo esistenziale. Ancora una volta si è riproposto il lacerante quesito dell’eutanasia che già negli anni ’70 rappresentava un problema sentito, tutt’ora irrisolto, sopratutto in Italia dove ogni tentativo di legiferare sul tema viene bloccato da dispute ideologiche e religiose. A riprova di ciò il sentito e vivace dibattito che, dopo la rappresentazione, è seguito tra gli spettatori. Significativo che a distanza di 40 anni, in Italia, ancora se ne dibatta: il diritto alla vita a tutti i costi, l’accanimento terapeutico, il testamento biologico questi i temi trattati.

Paola Virgili

Da sottolineare la sensibilità dimostrata dai parenti dell’autore favorendo la ripresa di questa interessante piece teatrale e la riproposizione dell’importante tema.

E’ stato, anche, un significativo ricordo di un autore non sufficientemente ricordato: Guido Ammirata, di origine siciliana, giornalista e autore di una vasta e apprezzata poliedrica produzione letteraria, dalle novelle, ai romanzi, alle liriche, alle commedie; produzione che aveva visto attribuiti numerosi premi e riconoscimenti.

Autore che già nel 1982 con il suo "J’Accuse" denunciò la diffusione della droga in Italia, la condizione dei tossicodipendenti; sottolineando l’importanza del teatro nella prevenzione contro la droga mettendo in scena commedie dibattito sull’argomento.

 

Il regista Edoardo Nodi Battaglion con il figlio di Ammirata

Magistrale l’interpretazione di Sandro Pace, Daniela La Pira, Maria Luisa Cantarelli che, con la principale interprete Paola Virgili, hanno dimostrato grande professionalità, sobrietà e passione, muovendosi in un necessariamente ristretto ma assai suggestivo spazio scenico curato dai tecnici Luigi Celetti e Mirella, Sigurtà, con la regia puntuale di Edoardo Nodi Battaglion.

La Compagnia teatrale Gli Amici della Prosa, (www.amicidellaprosa.org) gruppo amatoriale esistente dal 1978, ha vinto numerosi premi in varie rassegne organizzate dai teatri lombardi. Organizza, anche, laboratori teorico pratici di educazione teatrale aperti a tutti.

 

Silvia Muciaccia

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -