21.5 C
Milano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

Ceriano. Perlustrazioni mirate contro furti, truffe e vandalismi

Ultimo aggiornamento il 10 Novembre 2011 – 18:50

(mi-lorenteggio.com) Ceriano Laghetto, 10 novembre 2011 – Sono in corso da un paio di settimane nuovi servizi mirati della Polizia locale al fine di prevenire episodi di furto in abitazione, tentativi di truffa o raggiro e atti di vandalismo, registrati purtroppo di recente in diverse zone del paese. In collaborazione con la locale stazione dei Carabinieri, sono stati disposti servizi di pattugliamento ad ampio raggio sul territorio comunale, dal tardo pomeriggio, non appena comincia ad imbrunire, con i lampeggianti accesi utilizzati come dissuasori verso eventuali malintenzionati. Tra gli obiettivi tenuti sotto controllo vi è anche il parco pubblico di via Dalla Chiesa, recentemente oggetto di diversi atti di vandalismo, che hanno portato al danneggiamento di strutture di proprietà comunale. Anche a seguito di questa attività di controllo, è positivo evidenziare che la scorsa settimana è stato probabilmente sventato l’ennesimo tentativo di raggiro ai danni di persone anziane sole in casa. Dopo la segnalazione di alcuni residenti in via Silvio Pellico, che indicavano la presenza di un soggetto sospetto che suonava alle abitazioni presentandosi come un “devoto” di una non ben chiara associazione religiosa, millantando anche un’autorizzazione comunale inesistente, la pattuglia della Polizia locale si è portata in zona facendo cambiare aria al soggetto in questione, poiché da quel momento non si sono avute più segnalazioni. Ancora una volta si ribadisce l’estrema importanza della collaborazione tra cittadini e Forze dell’ordine, con la segnalazione in tempi rapidi dell’eventuale presenza di soggetti sospetti che si avvicinano alle case, osservano con insistenza oppure tentano di farsi aprire presentandosi come presunti tecnici o addetti di aziende di servizio, incaricati dal Comune o quant’altro. Si ricorda che nessuna azienda fornitrice di servizi invia propri addetti a domicilio per controlli e verifiche di qualunque tipo, se non preventivamente richiesto dall’utente e su appuntamento con lo stesso. “La regola da seguire sempre in questi casi è quella di non aprire la porta di casa a sconosciuti e nel dubbio contattare sempre Polizia locale o Carabinieri, così come quando si avvistano movimenti sospetti attorno alla propria abitazione o a quella dei vicini” ricorda l’Assessore alla sicurezza Antonio Magnani.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -