19.9 C
Milano
giovedì, Agosto 18, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Array

Il lavoro? A Basiglio te lo trova il Comune

Ultimo aggiornamento il 11 Novembre 2011 – 15:06

(mi-lorenteggio.com) Basiglio, 11 novembre 2011 Una media di un lavoratore su cinque collocato tra quelli che si sono rivolti al servizio. E tanti altri aiutati a compilare un curriculum vitae più efficace, a gestire al meglio il colloquio di lavoro e a districarsi nella legislazione che regola i contratti.

È un bilancio da fare invidia non solo al collocamento pubblico, ma anche alle agenzie per il lavoro (le vecchie agenzie interinali) quello registrato dal Servizio di Inserimento e Orientamento Lavoro del Comune di Basiglio, in provincia di Milano. Con 25 inserimenti lavorativi tra il 2010 e il primo semestre del 2011 su un totale di 127 persone che si sono iscritte alle liste del Comune dichiarando la propria disponibilità al lavoro, il servizio, gestito in convenzione con l’Agenzia per la formazione, l’orientamento e il lavoro Sud Milano (Afol Sud), ha infatti raggiunto una percentuale di ricollocamento del 19,7%, contro l’1,5% registrato in media dal collocamento pubblico e il 3,5% di quello privato.

Cifre che possono sembrare piccole, ma che sono comunque molto significative per un Comune che conta circa 8 mila abitanti e “che confermano l’attenzione di questa Amministrazione alle politiche di sviluppo locale e alle dinamiche occupazionali sul territorio” spiega il Sindaco, Marco Flavio Cirillo. “Tra l’altro, a rivolgersi al servizio sono stati in maggioranza lavoratori over 45, i quali, una volta perso l’impiego a causa della crisi, incontrano particolari difficoltà nel loro reinserimento nel mondo del lavoro”.

Non solo. Se il servizio è spesso riuscito a far combaciare le competenze dei lavoratori con le esigenze delle imprese, il merito è anche del lavoro svolto dal Comune di Basiglio e dall’Afol Sud negli ultimi anni, nel corso dei quali è stato fatto un accurato lavoro di ricerca sulla struttura produttiva del territorio e sulle sue dinamiche occupazionali. “Questo lavoro, che è poi stato raccolto in un volume pubblicato nei primi mesi dell’anno – sottolinea il Sindaco Cirillo – ci ha consentito di avere un quadro preciso della situazione, e di contrastare in maniera più efficace di altre realtà i casi di disagio occupazione che, purtroppo, si sono registrati anche in un territorio ad alta concentrazione di imprese come il nostro”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -