32 C
Milano
mercoledì, Agosto 10, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Domenica a spasso: a Rho domenica 20 novembre 2011 niente blocco del traffico

Ultimo aggiornamento il 16 Novembre 2011 – 16:31

(mi-lorenteggio.com)  Rho, 16 novembre 2011 – Il Comune di Rho aderisce all’iniziativa “Domenica a spasso” promossa dal Comune di Milano e diretta ad un uso più sostenibile e qualitativamente migliore della città, cogliendo meglio le occasioni culturali, sportive e di divertimeno che una cittàsenz’auto può offrire.

Domenica 20 novembre a Rho non è previsto il blocco del traffico veicolare, ma l’Amministrazione Comunale invita tutti i cittadini a lasciare l’auto a casa e ad utilizzare il servizio urbano, che è eccezionalmente gratuito e potenziato: le corse urbane organizzate da STIE sono le stesse dei giorni feriali.

Il progetto del Comune di Milano non Ë infatti necessariamente vincolato al blocco del traffico. E’ stato richiesto di partecipare soprattutto attraverso un calendario di eventi coerenti con l’idea di città più vivibile e a portata di passeggiata a piedi, con i mezzi pubblici o in bicicletta.

Cosa organizza Rho domenica 20 novembre:

Trasporto urbano gratuito e potenziato con l’applicazione dell’orario feriale
Cicloaperitivo a spasso per la città in bicicletta con partenza alle ore 11.00 in piazza San Vittore e arrivo verso le ore 12.00 in via Meda per un aperitivo presso l’atrio dell’Auditorium “Padre Reina”
Avvio della rassegna “Ragazzi a Teatro” in occasione anche della Giornata Mondiale Diritti dei Bambini" con Attenti al Lupo", spettacolo interattivo con utilizzo di attori animati e pupazzi umani – Compagnia Eventi Culturali – Porto Sant’Elpidio, ore 16.00 Sala Rossa, Auditorium “Padre Reina”, via Meda

Oltre al 20 novembre†201, sono state programmate altre 3 domeniche: il 25 marzo 2012, in concomitanza con la Stramilano, il 15 aprile, data della Milano City Marathon e il 27 maggio quando Milano sarà la tappa finale del Giro d’Italia.
L’ Assessore a Ecologia, ambiente e mobilità, Gianluigi Forloni, cosÏ spiega la scelta dell’Amministrazione:
“Condividiamo le motivazioni "culturali" e non di emergenza ambientale con cui Milano ha istituito le giornate ambientali. Vogliamo proporre un modo diverso di vivere la città, a piedi e in bicicletta o con i bus, senza imporre questa volta il blocco del traffico poichè al momento non siamo in situazione di allerta per l’inquinamento atmosferico e vogliamo minimizzare i disagi. E’ un invito a far "respirare" la città vediamo come viene accolto. In primavera con più tempo a disposizione organizzeremo meglio le giornate e anche sulla base di questa esperienza decideremo sul blocco o meno del traffico"

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -