20.6 C
Milano
venerdì, Agosto 19, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Array

Natale. Allarme furti nei centri commerciali del sud-ovest Milano, diversi arresti

Ultimo aggiornamento il 19 Novembre 2011 – 14:25

(mi-lorenteggio.com) Corsico, 19 novembre 2011 – Con l’approssimarsi delle festività natalizie, come tutti gli anni, si registra un’impennata di furti, in particolare nei centri commmerciali, che diventano obiettivi preferiti dei ladri che tendono ad approfittare, soprattutto nel fine settimana, nei  momenti di maggiore afflusso di pubblico per sottrarre la merce dagli scaffali.

Nell’ultima settimana i Carabinieri della Compagnia di Corsico, che hanno intensificato i controlli all’esterno delle aree commerciali, sollecitando gli istituti privati ad un’attenta vigilanza, al fine di consentire il tempestivo l’intervento delle pattuglie e fermare i colpevoli, hanno arrestato in flagranza di reato una decina di persone, tutte ritenute responsabili di furto aggravato,

C. Jorgji, classe 1982 e H. Besmir, classe 1988, entrambi albanesi, residenti a Milano, fermati all’interno del negozio “Decathlon” di Corsico, dopo aver preso abbigliamento sportivo di per un valore di cinquanta euro circa.
F. Antonio, pregudicato mianese, classe 1967, invece, è stato sorpreso mentre prendeva capi di abbigliamento per un valore di 300 euro al “Carrefour” di Assago .
V.B.A, nato Romania, classe 1995, pregiudicato, in italia senza fissa dimora, è finito in manette per furto aggravato di materiale elettronico del valore complessivo di circa 400 euro all’interno del negozio “Mediaworld” nel centro commerciale “Fiordaliso” di Rozzano. Infine, C. Adrian, nato in  Romania, classe 1964, pregiudicato, in Italia senza fissa dimora, fermato all’“Esselunga” di Corsico, dopo aver preso generi alimentari vari per un valore complessivo € 150,00.
La merce recuperata è stata restituita interamente agli esercizi commerciali. Tutti gli arrestati maggiorenni verranno giudicati con il rito direttissimo presso il Palazzo di Giustizia di Milano, mentre il giovane rumeno è stato portato all’istituto penale per minori “Cesare Beccaria” di Milano.
Oltre ai centri commerciali, quattro persone sono finite in manette sempre per furto e danni contro il patrimonio. Si tratta di G. Elena, nata Romania, classe 1956, e l. Irinel, nato in Romania, classe 1962, entrambi sedicenti, in Italia senza fissa dimora, perchè, dopo essersi introdotti all’interno della  piattaforma ecologica Trezzano sul Naviglio, hanno preso diverse batterie esauste e del materiale ferroso; i due sono stati scoperti  e bloccati dai Carabinieri, mentre tentavano la fuga nella vicina campagna.

Mentre, H. Aron, nato romania, classe 1987, e A. Florian, nato Romania, classe 1969, entrambi nullafacenti e pregiudicati, in Italia senza fissa dimora, perchè sorpresi dentro una ditta di Buccinasco, intenti a rovistare negli uffici. I due si sono introdotti dopo aver infranto una finestra con un tombino.

Questi ultimi due arresti sono stati resi possibili anche grazie al fattodella pronta segnalazione del personale di un istituto di vigilanza privato, che ha segnalato immediatamente il fatto.

 

Vittorio Aggio

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -