27.2 C
Milano
giovedì, Agosto 11, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Al Teatro Fraschini di Pavia il Premio Fedeltà al Lavoro

Ultimo aggiornamento il 21 Novembre 2011 – 14:05

(mi-lorenteggio.com) Pavia, 21 novembre 2011 – Saranno consegnati domenica 27 novembre nel corso di una cerimonia pubblica presso il Teatro Fraschini di Pavia i premi “Fedeltà al lavoro edizione 2011”.
La manifestazione giunta alla 59esiame edizione è organizzata dalla Camera di Commercio di Pavia e premia, oltre ai dipendenti, alle aziende e agli imprenditori per l’anzianità di servizio e di attività, alcuni rappresentanti autorevoli del mondo accademico nonché prestigiosi rappresentanti dell’ingegno imprenditoriale, anche nella declinazione di servizio a favore della comunità, e personalità di rilievo nel campo della ricerca.

La premiazione rappresenta l’occasione per riflettere sulla nostra situazione economica – afferma il Presidente della Camera di Commercio, Giacomo de Ghislanzoni Cardoli – e per individuare e condividere i possibili percorsi per il futuro, grazie anche all’esempio dei tanti lavoratori, imprenditori e personalità a cui domenica andrà il riconoscimento della Camera di Commercio per l’impegno e il sostegno che hanno saputo infondere allo sviluppo del sistema economico pavese.

In particolare sarà consegnato il riconoscimento “SIGILLO D’ORO” alla Fondazione Mondino, per la sua attività di insegnamento e ricerca nel settore delle Malattie del Sistema Nervoso, al Prof. Mario Viganò, per l’impegno e il prestigio internazionale di cardiochirurgo e uomo di scienza, al Cav. del Lavoro, Gianni Zonin tra i maggiori rappresentanti nel mondo della viticoltura italiana di eccellenza volta anche alla promozione del nostro Oltrepò, grazie alla sua azienda “Il bosco” a Zenevredo.

  

Il Prof. Mario Viganò                                                        Gianni Zonin

PREMI “UNA VITA PER…” andranno invece a:

Federica Chalmers: nata a Pavia e presidente di Federmanager, recentemente scomparsa e alla cui memoria verrà dato il premio per l’importante contributo che ha saputo infondere al sistema economico-produttivo della nostra provincia.
Tra gli altri premiati di “Una vita per”:
Battista Corsico: a lungo presidente dell’Associazione Commercianti di Mortara, tra gli ideatori della “Sagra del Salame d’oca” e del Polo Logistico di Mortara.

Battista Corsico

Adriano Garbagna, contitolare della “Industria Cartaria Santo Spirito Spa” di Gropello Cairoli, gruppo leader nel settore degli imballaggi con 5 stabilimenti sparsi tra Pavia, Mantova, Rovigo, Terni, Bristol e Varese.
Giampietro Migliorini: imprenditore meccanico di Vigevano che fatto dell’innovazione continua la chiave del successo imprenditoriale
Carla Torselli: per il lungo cammino caratterizzato dal forte senso di responsabilità verso la comunità, e indirizzato verso un impegno sociale profuso, anche come amministratore, per la tutela e la promozione dei diritti delle persone con disabilità.

PREMI “PAVIADONNA” dedicato a tre personalità femminili che si siano particolarmentedistinte come imprenditrici o manager o che, in generale, abbiano contribuito in modo significativo allo sviluppo economico e sociale del territorio della Provincia di Pavia.

Georgia Gregorini, della “CIPI srl” di Sanazzaro, azienda specializzata nel settore della costruzione e manutenzione di impianti petrolchimici, giovane donna, moglie e mamma, imprenditrice che has aputo dare continuità e consolidamento all’impresa che guida, portandola anche fuori dai confini della provincia di Pavia

Prof. Mariella Magnani, direttrice del corso di perfezionamento in Diritto del Lavoro all’Università di Pavia e docente presso la Bocconi di Milano, editorialista, autrice di numerose pubblicazioni in materia di diritto sindacale, del lavoro e della previdenza sociale.

Elisabetta Rinaldi: dopo la laurea in scienze biologiche e un periodo do ricerca, a solo 30 anni crea una propria attività nel settore ambientale, fondando la “Syntal” leader nel settore del trattamento degli inquinanti e che ha messo a punti la tecnologia della depurazione biologica.

La cerimonia proseguirà con la premiazione di 5 imprese della nostra provincia che hanno raggiunto i 100 anni di attività, delle 50 imprese attive da almeno 35 anni che operano sul territorio provinciale, dei 50 dipendenti che hanno maturato i 35 anni di attività ininterrotta e di 5 imprenditori che, già lavoratori dipendenti presso unità operative della provincia di Pavia, hanno poi avviato o rilevato, in provincia di Pavia, un’attività imprenditoriale.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -