22.4 C
Milano
domenica, Agosto 14, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Abbiategusto. In vetrina anche le bande e l’Accademia dell’Annunciata

Ultimo aggiornamento il 22 Novembre 2011 – 17:22

(mi-lorenteggio.com) Abbiategrasso, 22 novembre 2011 – Per il debutto di Abbiategusto come rassegna enogastronomica nazionale, titolo strameritato se si considera che tra i padiglioni espositivi di via Ticino saranno rappresentate 19 regioni italiane su 20, in vetrina non ci saranno soltanto le eccellenze agroalimentari ma anche quelle musicali.
Le due bande locali e l’Accademia dell’Annunciata, infatti, hanno raccolto l’invito della Fondazione per la promozione dell’Abbiatense ad animare la città domenica 27 novembre, giornata conclusiva dell’evento.
La “Garibaldi” suonerà nelle vie del centro dalle 11 a mezzogiorno, mentre la “Filarmonica” lo farà dalle 15 alle 16.
Alle 17.30, nella chiesa di San Bernardino, un gruppo di giovani studenti dell’Accademia musicale dell’Annunciata proporrà un concerto originalissimo, frutto del corso di perfezionamento che hanno seguito sotto la guida del maestro Sergio Delmastro. Si tratta di una serie di improvvisazioni su temi di autori diversi, di varie epoche, rivisitati per strumenti a fiato e trascritti con una grande attenzione alla facilità di ascolto: ne consegue un piacevole divertimento per chi suona, che in qualche caso sarà chiamato anche ad autodirigersi, e soprattutto per il pubblico. L’ingresso al concerto sarà gratuito.
Altra eccellenza, stavolta storico-architettonica, messa in campo nell’edizione 2011 di Abbiategusto sono i seminterrati del Castello Visconteo, che sabato dalle 17 alle 20.30 e domenica dalle 10.30 alle 20 ospiteranno un salone dedicato ai prodotti dell’Oltrepò Pavese. Da una parte una decina di aziende vitivinicole con i loro spumanti metodo classico, dall’altra alcuni tra i principali produttori di eccellenze assolute universalmente riconosciute, come il salame di Varzi: anche il cuore antico della città si mette a servizio, con una location unica e irripetibile, della qualità di Abbiategusto. Location impreziosita dai lavori degli alunni delle elementari di viale Dell’Uomo che, seguendo quella che è ormai diventata una tradizione, proporranno una rivisitazione delle opere di Konstantinas Ciurlionis, pittore e musicista lituano celebre per le sue sinestesie suono-colore: un trionfo dei sensi, che non poteva certo mancare ad Abbiategusto.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -