24.3 C
Milano
sabato, Luglio 13, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Albairate. Un aiuto concreto per i lavoratori colpiti dalla crisi

(mi-lorenteggio.com) Albairate, 30 aprile 2012 – Sostenere chi è uscito dal mercato del lavoro è possibile anche attraverso un bando aperto dalla Regione Lombardia. L’Assessorato ai Servizi sociali del Comune di Albairate, guidato da Lucia Arrigoni, in collaborazione con il Comune di Cisliano e l’Agenzia “Obiettivo Lavoro”, nell’ambito del progetto regionale “Dote Lavoro 2012”, ha organizzato una giornata destinata a precise categorie di lavoratori, che si terrà martedì 8 maggio dalle 9.30, nei locali del Centro Anziani “Isolina Montorfano” di via alla Brera. Il progetto è una delle azioni di Regione Lombardia volte a sostenere i lavoratori colpiti dalla crisi e in difficoltà occupazionale. Offre l’opportunità di fruire gratuitamente di servizi finalizzati al reinserimento nel mercato del lavoro, alla riqualificazione professionale e alla realizzazione di un progetto auto imprenditoriale.

L’iniziativa del Comune di Albairate è un’opportunità concreta per alcune categorie di persone di partecipare al bando aperto da Regione Lombardia per accedere a questi servizi, attraverso l’inserimento in tempo reale e in maniera corretta dei propri dati nella Banca Dati regionale, nel corso della giornata dell’8 maggio e con il supporto qualificato di diversi operatori di “Obiettivo Lavoro”.

Il bando della Regione si chiuderà automaticamente appena saranno esauriti i fondi messi a disposizione. Vi possono accedere esclusivamente le persone (residenti o domiciliate in Lombardia) che si trovano in una delle seguenti situazioni: lavoratori in Cassa Integrazione Guadagni in deroga; lavoratori in mobilità in deroga e in mobilità ordinaria; lavoratori in Cassa Integrazione Straordinaria per chiusura aziendale. Alla giornata promossa dall’Amministrazione di Albairate gli interessati, appartenenti a una di queste categorie, dovranno presentarsi muniti di: curriculum vitae; fotocopia carta d’identità e codice fiscale; copia accordo sindacale (ove previsto); dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (rilasciata dal Centro per l’impiego); certificato di iscrizione alle liste di mobilità (ove previsto). I posti disponibili sono 50 (gli esclusi saranno valutati in una seconda giornata, anche presso gli uffici dell’Agenzia “Obiettivo Lavoro”, previo appuntamento). Per saperne di più prendere contatto con il funzionario comunale Gianpiero De Vecchi del Settore Servizi alla Persona.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -