27.3 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Rho. Collettori fognari Asta Bozzente e Asta Lura: aggiornamenti sui lavori

(mi-lorenteggio.com) Rho, 26 luglio 2012 – Proseguono i lavori per la realizzazione dei collettori fognari asta Bozzente e asta Lura seguiti da Infrastrutture Acque Nord Milano (I.A.NO.MI S.p.A.), società a capitale pubblico, partecipata dalla Provincia di Milano, dalla Provincia di Monza e Brianza e da 40 comuni inclusi nei bacini idrici del fiume Olona e del torrente Seveso, tra cui Rho. Questa grande opera è stata decisa per far confluire le acque reflue, che prima confluivano nel Lura e nel Bozzente, al depuratore di Pero.
In generale le due aste (collettore Bozzente e collettore Lura) sono state divise in sei lotti distinti di lavoro, che sono quasi ultimati integralmente.
Alcuni tratti lavorano già a regime: questo significa che è stata allacciata la rete fognaria al collettore che porta le acque reflue al depuratore di Pero. Alla fine dell’estate circa il 65% delle fognature di Rho, che confluivano sino a circa un anno fa nei corsi d’acqua, saranno convogliate al depuratore.
In relazione alle normali complessità logistiche di questi cantieri è attivo presso il Comune di Rho un tavolo tecnico permanente, per definire e gestire tutti gli aspetti inerenti le limitazioni alla viabilità e le diffuse interferenze presenti sia in superficie che nel sottosuolo nelle aree, dove si svolgono le attività di posa delle condotte. Tanti sono stati infatti gli inconvenienti e le “sorprese” emerse duranti i lavori, che hanno comportato, purtroppo, un allungamento dei tempi di realizzazione e completamento dell’opera.
Secondo l’avanzamento dei lavori, sono già iniziate e dureranno tutto il periodo estivo le operazioni di ripristino definitivo delle pavimentazioni stradali e quanto oggetto di manomissione, opere accessorie e quanto necessario. Queste operazioni hanno tempi diversi, in quanto gli scavi devono necessariamente assestarsi e stabilizzarsi.
L’opera riveste un carattere di forte complessità sotto tutti i punti di vista, soprattutto per la presenza di altre reti tecnologiche di proprietà o gestite da enti diversi, ed interferenze varie presenti nel sottosuolo della città e per la necessità di svolgere lavori ubicati in zone fortemente urbanizzate.

Questo è il caso del lotto n.3 – collettore fognario asta Bozzente, lotto ormai giunto quasi al termine.
Rimane da completare il sifone sotto il torrente Bozzente, nel tratto terminale della via Bixio, in prossimità del cavalca ferrovia, proseguire con l’asta fognaria lungo la via Volturno e superare l’incrocio con la via Pregnana.
Il lotto n.3, il più difficile dei sei, ha avuto complessivamente tempi dilatati per ragioni imprevedibili, verificatesi in più occasioni durante l’esecuzione delle opere: problemi difficili dovuti alle condizioni metereologiche, particolarmente rigide questo inverno, problemi tecnici come il sifone al termine della via Bixio, spazi e geometrie di azione per scavare camere di spinta a profondità di diversi metri, con presenza di fabbricati, sottoservizi ecc. Per alcuni di essi si è reso necessario lo spostamento per proseguire i lavori.

Viabilità via Bixio
Entro la metà di agosto dovrebbe essere riaperta la via Bixio anche a carattere provvisorio. Sarà possibile chiudere l’incrocio Pregnana – Volturno per eseguire assaggi ed analisi puntuali dei sottoservizi dei quali non si dispone di una “fotografia” precisa in termini georeferenziali. Solo a questo punto sarà possibile realizzare il tratto di asta sulla via Volturno e stabilire quindi delle tempistiche più precise per l’ultimazione dei lavori. 
 
Chiediamo ai cittadini di avere ancora un po’ di pazienza visto che i lavori stanno volgendo alla fine per alcuni lotti. La realizzazione dei due collettori rappresenta una svolta epocale per il territorio rhodense. I lavori hanno richiesto molto tempo anche a causa delle numerose interferenza ed imprevisti, mettendo a dura prova la pazienza degli abitanti delle zone interessate dai lavori, interruzioni e variazioni di viabilità: di questo ne siamo consapevoli e ci scusiamo per il disagio creatosi. A fine lavori le acque reflue non andranno più a finire nei corsi d’acqua, ma saranno tutte convogliate al depuratore di Pero e Rho avrà i suoi corsi d’acqua più puliti.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -