24.8 C
Milano
venerdì, Luglio 19, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Villanuova sul Clisi (Bs). Inaugurato il Santuario Madonna della Neve di Prandaglio

(mi-lorenteggio.com) Monza, 6 agosto 2012 – Hanno lavorato a lungo anche i funzionari e i volontari della Protezione Civile MB e finalmente domenica 5 agosto il Santuario Madonna della Neve di Prandaglio (Villanuova sul Clisi – BS) ha riaperto le porte, dopo i gravi danni strutturali causati dal terremoto del novembre 2004.

La storica chiesetta, situata sul monte Renico a circa 1000 mt. s.m., era stata gravemente danneggiata dal sisma e ai lavori di ristrutturazione – coordinati da Regione Lombardia – hanno collaborato i tecnici delle Province di Monza e Brianza e di Milano, il Comune di Villanuova, l’ANA e l’Associazione Amici Madonna della Neve.
Splendido esempio di architettura popolare lombarda riconducibile al 1566 (prima testimonianza certa) il Santuario comprende la Chiesa, l’ospizio per pellegrini e i servizi annessi.

Le due Provincie, in accordo con il Comune, hanno redatto il progetto di recupero per un importo pari a 658.000 euro, interamente finanziato dalla Presidenza del Consiglio tramite Regione Lombardia, mentre i tecnici delle due Province hanno assunto l’onere della Direzione dei Lavori.
Notevoli le difficoltà di esecuzione dell’opera perché l’accesso al cantiere era possibile solo a piedi, tramite un sentiero. Nelle prime fasi dei lavori, dunque, i rifornimenti avvenivano tramite elitrasporto, mentre in seguito – dopo la costruzione della teleferica, anch’essa finanziata dal progetto – si è in parte sopperito alle difficoltà logistiche.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -