28.4 C
Milano
domenica, Luglio 21, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Parchi, la Regione Lombardia approva ‘spending review verde’

(mi-lorenteggio.com) Milano, 06 agosto 2012 – Spending review anche per i parchi lombardi che, per ridurre i costi di gestione, dovranno ora fare acquisti tramite la Centrale regionale acquisti. Lo ha deciso la Giunta su proposta dell’assessore ai Sistemi verdi e Paesaggio, Alessandro Colucci, proseguendo nell’attuazione della legge 12 del 28 luglio 2011.

SPENDING REVIEW VIRTUOSA – Il provvedimento vede la luce in tempi di spending review, ma è allo studio da mesi e lascia immutate le risorse della Regione per i parchi e i livelli di efficienza e servizi forniti dalle aree verdi. "Concretamente – ha spiegato l’assessore Alessandro Colucci – – puntiamo a migliorare l’efficienza delle gare, ridurre i costi e i tempi connessi alle procedure di selezione dei fornitori. Per questo, dal 2013, la modalità ordinaria per acquisire beni e servizi, per i parchi, sarà costituita dall’adesione alle convenzioni della Centrale regionale acquisti attraverso la piattaforma di e-procurement Sintel".

SERVIZI DAL SISTEMA REGIONALE – Per tradurre il progetto in risparmio concreto di denaro e di tempo, Regione ha definito un catalogo dei servizi offerti da Ersaf (Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste), Fla (Fondo Lombardia per l’ambiente) ed Eupolis. Vivaistica forestale, gestione forestale e ambientale, formazione del personale (Guardie ecologiche comprese), pianificazione territoriale, censimenti, monitoraggi faunistici, piani e linee guida per la conservazione della biodiversità, ecologia delle acque, pubblicazioni e materiale divulgativo e strategie di comunicazione sono alcune delle voci di spesa sui quali i parchi, da gennaio, potranno risparmiare, confrontando le ‘offerte’ del catalogo predisposto dagli enti del sistema regionale. L’obiettivo è realizzare economie di scala e favorire le prestazioni coordinate tra più enti.

SINERGIA TERRITORIALE – "Questo provvedimento – ha detto l’assessore Colucci – è il frutto di un lavoro, che ha coinvolto il territorio attraverso la Consulta dei presidenti dei parchi e che consentirà ai parchi di risparmiare risorse in alcuni settori, per avere spazio per investimenti, mirati e a costi contenuti, sul versante della fruibilità delle aree verdi e della loro promozione tra i cittadini".

RACCOLTO L’INVITO DELLA CORTE DEI CONTI – "Siamo stati pronti – ha aggiunto Colucci – a raccogliere quanto contenuto nel referto della Corte dei Conti da poco stilato e relativo ai bilanci 2009 dei parchi dove, si evidenziano la necessità di individuare costi standard e di contenere i costi". "Contenendo le spese e migliorando l’efficacia gestionale dei parchi – ha concluso Colucci – Regione Lombardia si pone all’avanguardia nella tutela del suo verde e lo fa a costi sostenibili".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -