28.4 C
Milano
domenica, Luglio 21, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Cultura: 3,2 milioni per eventi, musei e teatro dalla Regione Lombardia

(mi-lorenteggio.com) Milano, 07 agosto 2012 – La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell’assessore all’Istruzione, Formazione e Cultura Valentina Aprea, ha deciso di stanziare una somma complessiva di oltre 3,2 milioni di euro per finanziare progetti di promozione educativa e culturale (400.000 euro), iniziative dei musei (734.422,80) e programmi legati allo spettacolo e al teatro (2.100.000). Il provvedimento varato dalla Giunta fa riferimento a tre diverse leggi regionali – la 9/93, la 39/1974 e la 21/2008 – attraverso le quali Regione Lombardia contribuisce a finanziare progetti di soggetti pubblici e privati in questi tre diversi settori della cultura. "In un momento di difficoltà per i bilanci pubblici – spiega l’assessore Aprea – Regione Lombardia è impegnata a garantire un aiuto concreto a tutte le realtà culturali che operano realizzando programmi e iniziative di qualità. Grazie ai fondi che mettiamo a disposizione, oltre a proseguire con il cartellone del Circuito Lirico Lombardo, si potranno organizzare molti altri eventi, con una particolare attenzione al coinvolgimento dei giovani".

RICORRENZE E CELEBRAZIONI – Con questo stanziamento di 3,2 milioni, Regione Lombardia intende sostenere in via prioritaria grandi iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale, progetti di rilievo nazionale e internazionale eventi e attività legati a ricorrenze e celebrazioni – tra cui gli anniversari dell’Editto di Costantino (313 d. C.), di Giuseppe Verdi (nato nel 1813) e di Gabriele d’Annunzio (nato nel 1863) – anche per valorizzare le eccellenze lombarde in vista di Expo 2015.

TEATRO E SPETTACOLO – Per quanto riguarda in particolare il settore teatrale, sui 2,1 milioni disponibili, 510.000 euro saranno utilizzati per sostenere il "Circuito Lirico Lombardo", che ogni anno offre un ricco calendario di opere liriche nei teatri storici di tradizione lombardi (Grande di Brescia, Sociale di Como, Ponchielli di Cremona e Fraschini di Pavia). Altri 490.000 euro verranno invece destinati a progetti e programmi di alto valore artistico che coinvolgono sempre i teatri storici, oltre che la Fondazione I Pomeriggi Musicali. I criteri in base ai quali saranno distribuiti i fondi sono: stabilità gestionale e organizzativa, varietà della programmazione, produzione e coproduzione, circuitazione, presenza di giovani artisti, attività di promozione musicale, forme agevolate di ingresso per il pubblico giovane.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -