22.2 C
Milano
giovedì, Luglio 25, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Polizia locale. Arrestato peruviano autore della rapina dell’I Phone in corso Buenos Aires a Milano

(mi-lorenteggio.com) Milano, 27 agosto 2012 – E’ stato fermato poche ore fa Erick Francis Vargas Salinas, l’autore della rapina dell’I Phone avvenuta all’altezza della fermata Lima della metropolitana. Peruviano, nato a Lima il 7 settembre 1988, l’uomo è stato fermato per rapina, atti sessuali osceni, ricettazione, falso, omissione di soccorso e fuga.

Le indagini, dirette dal Comandante della Polizia locale di Milano Tullio Mastrangelo e coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica Piero Basilone, erano partite immediatamente dopo la rapina avvenuta lo scorso venerdì mattina ai danni di una giovane studentessa coreana che si era trovata davanti l’uomo. Questi, abbassati i propri pantaloni, aveva approfittato della sorpresa della vittima per rapinarla del telefono e fuggire, nonostante fosse stato investito da un’auto di passaggio.

Il Nucleo tutela donne e minori della Polizia locale ha identificato il rapinatore utilizzando anche le immagini delle telecamere poste nel mezzanino della stazione della metropolitana. Grazie ad alcuni appostamenti in zona corso Buenos Aires e nel Comune di San Donato (in collaborazione con la Polizia locale del posto) effettuati dall’unità Centrale Informativa e dal reparto Radio Mobile, ha proceduto al fermo dell’uomo mentre stava andando a pranzo presso alcuni parenti in via Casati 5.

Sull’uomo, che al momento dell’arresto indossava gli stessi indumenti che aveva al momento della rapina, è stato trovato il telefono cellulare della vittima. Sono scattate le perquisizioni presso il domicilio del presunto rapinatore, dove sono stati trovati alcuni attrezzi da scasso, e nella casa del padre. Il peruviano è risultato avere precedenti per rapina e furto. Al momento si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria e sarà trasferito presso il carcere di San Vittore.

“E’ molto importante che le indagini, sempre effettuate su delega della Procura della Repubblica, della Polizia locale di Milano, abbiano portato rapidamente al fermo dell’uomo che aveva già dei precedenti per rapina e furto e che non ha esitato ad aggredire la propria vittima con atti osceni”, dichiara Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale e Protezione civile.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -