22.4 C
Milano
sabato, Luglio 20, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

La Diocesi di Milano in lutto, si è spento il Cardinale Martini

(mi-lorenteggio.com) Milano, 31 agosto 2012 – E’ morto all’età di 85 anni  il cardinale Carlo Maria Martini. Nato a Torino,  il cardinale,  era stato arcivescovo di Milano dal 1979 al 2002. Da anni era malato di Parkinson, dopo un lungo periodo in Terra Santa è rientrato in Italia nel 2008 per le cure e viveva all’Aloisianum, la casa dei gesuiti a Gallarate, in provincia di Varese

Entrato nella Compagnia di Gesù a soli 17 anni, sacerdote a 25, il cardinale Martini è stato rettore del Pontificio Istituto Biblico e poi della Pontificia Università Gregoriana, prima di diventare arcivescovo di Milano nel 1980, ruolo che ha coperto fino al 2002. Tra le sue iniziative più importanti l`introduzione in Diocesi della "Scuola della Parola", per accostare i laici alla Sacra Scrittura con il metodo della Lectio divina, e la "Cattedra dei non credenti", serie di incontri rivolti a persone in ricerca della verità.

«Desidero esprimere il profondo cordoglio della Provincia di Milano e mio personale alla famiglia, ai parenti, e alla diocesi milanese per la scomparsa del cardinale Carlo Maria Martini – ha dichiarato il presidente Guido Podestà -.

La malattia che, soprattutto negli ultimi anni, lo aveva fortemente minato nel fisico non è, però, riuscita a limitarne la voce sempre orientata verso un cattolicesimo aperto. Martini è stato biblista ed esegeta apprezzato in tutto il mondo e punto di riferimento insostituibile della nostra comunità che per estensione e numero di Parrocchie risulta la seconda Arcidiocesi più importante al mondo. Per oltre un ventennio è stato ammirato arcivescovo di Milano cui ha donato sia un’anima solidale sia una non comune capacità di aggregazione. Piemontese di origine ha saputo fare breccia nel cuore dei milanesi riuscendo, con la cultura e la grande predisposizione all’ascolto, a farsi benvolere anche da quei settori della società abitualmente distanti dalla Chiesa cattolica».

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -