28.1 C
Milano
sabato, Luglio 13, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Magenta. Istituito lo Sportello Fondo Affitto

(mi-lorenteggio.com) Magenta, 5 settembre 2012 – La Giunta comunale ha deliberato nella seduta di lunedì l’istituzione dello Sportello Fondo Sostegno Affitto per l’anno 2012 a favore dei nuclei familiari con disagio economico acuto. Si tratta di un provvedimento in attuazione della deliberazione della Giunta Regionale n. 3699 dello scorso 2 luglio e ai sensi della Legge n. 431 e del Decreto legislativo n. 109 del 1998 che disciplinano la locazione degli immobili prevedendo l’istituzione del fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione e attribuendo alle Regioni la competenza a determinarne i criteri per l’erogazione. ‘Lo Sportello – spiega l’assessore alle Politiche Sociali per la Famiglia Simone Lonati – si occupa del sostegno finanziario all’accesso alle abitazioni in locazione per i nuclei familiari la cui fragilità economica non consente di pagare il canone di affitto. Nello specifico garantisce la gestione operativa e amministrativa delle domande di FSDA (Fondo Sostegno Disagio Acuto) e l’erogazione del contributo agli aventi diritto mediante la procedura informatica messa a disposizione da Regione Lombardia’. Quest’anno, a causa di una notevole diminuzione dei fondi, Regione Lombardia ha apportato importanti modifiche rispetto al bando degli scorsi anni. Possono presentare domanda solo i richiedenti con Isee-fsa (indicatore Situazione Economica Equivalente per il fondo sostegno all’affitto) fino a 4.000 euro, il contributo è riconosciuto in via prioritaria ai richiedenti con Isee-fsa fino a 3.500 euro e le restanti domande verranno liquidate sino a esaurimento dei fondi residui. Inoltre il contributo massimo non potrà superare i 1200 euro. ‘Come prevede il bando regionale, il Comune di Magenta concorrerà con risorse proprie pari al 40% dei fondi messi a disposizione dalla Regione’. L’erogazione del contributo si riferisce ai contratti regolarmente registrati, al canone di locazione 2012 e al reddito complessivo familiare, al patrimonio mobiliare e immobiliare 2011. I requisiti per presentare domanda devono essere: residenza anagrafica nell’alloggio locato a titolo di abitazione principale, cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea (in caso di cittadinanza di altro Stato è necessario essere in possesso del permesso di soggiorno e del certificato storico di residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale o da almeno cinque anni in Regione Lombardia). ‘Insieme agli uffici – conclude l’assessore Lonati – valuteremo attentamente gli effetti di questo nuovo bando in modo da poter predisporre in futuro eventuali ulteriori misure a supporto delle situazioni di particolare fragilità e correttive rispetto alle modalità previste dalle disposizioni regionali’.
Gli interessati hanno tempo sino al 31 ottobre per presentare domanda presso l’Ufficio Front-Office del Settore dei Servizi in Via 4 Giugno aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30, il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30. Per informazioni è possibile telefonare ai numeri 02 9735261 – 438 e all’Ufficio Servizi Sociali 02 9735264 – 244.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -