28.1 C
Milano
sabato, Luglio 13, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Milano. "Chiamata alle zappe!"

(mi-lorenteggio.com) Miano, 06 settembre 2012 – Domenica 16 settembre 2012  nasce OrtofficinaCordata, un orto sociale e collettivo presso la sede di Via Zumbini 6 de La Cordata. Dalle ore 16.00 un evento partecipato di quartiere e della città per costruire e coltivare insieme un orto che si propone di diventare un punto di riferimento verde per la zona Barona. L’OrtofficinaCordata verrà costruito e gestito da La Cordata insieme a Associazione Nostrale, che si occupa di promozione del cibo e dell’agricoltura a filiera corta a Milano.

Nel giardino, dalle ore 16.00, coltivazione e piantumazione dell’orto, alle 17.30 merenda e dalle ore 20.00 una cena popolare a filiera corta. L’evento è gratuito e aperto a tutti.
OrtofficinaCordata sarà un orto gestito collettivamente e aperto quotidianamente a tutti i cittadini che vogliano cimentarsi nell’orticoltura in città e vogliano sperimentare sul campo per imparare anche come coltivare da sé sul proprio balcone o terrazzo. La stessa settimana parte infatti anche il progetto sperimentale dell’ officina di workshop a basso costo per imparare a coltivare anche in vaso, ad utilizzare gli scarti alimentari come concime, e per nutrirsi davvero a chilometro zero, anche in città.
Un’attenzione particolare è rivolta anche ai bambini, con un programma regolare di laboratori didattici, a partire da mercoledì 12 settembre, ogni mercoledì, durante il mercato agricolo di Via Zumbini, e due giovedì al mese presso la sede di Via San Vittore. Laboratori agricoli per imparare a seminare, a curare le piante, a produrre da sé il formaggio, a conoscere il lavoro delle api e riconoscere le erbe selvatiche adatte per cucinare.
L’agronomo Davide Ciccarese, di Nostrale, con una lunga esperienza di insegnamento anche ai bimbi più piccoli, si occuperà in prima persona dei laboratori e dell’accompagnamento alla formazione di nuovi piccoli e grandi contadini urbani: “La partecipazione alla coltivazione di un orto comprende molti altri significati, i cui risvolti non sono soltanto sul piano economico e domestico, ma anche sul piano sociale.
Infatti, favorisce l’avvicinamento di persone dello stesso quartiere e l’incontro tra fasce generazionali
diverse”.
Silvia Bartellini, Vice Presidente de La Cordata, riflette sul significato e ruolo del progetto: “La sensibilizzazione al proprio territorio attraverso la creazione manuale degli spazi verdi, a partire dai bambini, riporta ad un rapporto primordiale, vitale ed intrinseco in cui l’uomo trova il proprio riscatto o la riappacificazione con gli altri e con se stesso e in ciò si trova il senso stesso dell’impresa sociale.
L’incontro tra persone di culture o con necessità diverse contribuisce alla coesione sociale e all’elevazione della qualità del verde, il quale a sua volta, più sano e più curato, diventa portatore di una maggiore qualità all’ambiente e di un maggiore rispetto da parte dei cittadini, secondo il principio per cui il verde più è bello e utile, più esso è rispettato. Il significato di un’esperienza come questa porta a riflettere sul ruolo educativo per la città: non soltanto il rispetto alla conoscenza dello spazio urbano, ma
anche nel senso di riavvicinamento delle persone, in particolare nell’incontro intergenerazionale”.
Il progetto OrtofficinaCordata si lega ai due mercati agricoli e artigianali de La Cordata, tutti i mercoledì pomeriggio in via Zumbini 6 e tutti i giovedì pomeriggio in via San Vittore 49 a Milano.
I mercati, dopo la pausa estiva riprendono rispettivamente il 12 e il 13 settembre.
La Cordata. Impresa e Valore Sociale. La Cordata è una impresa sociale che da 20 anni offre accoglienza e integrazione a chiunque: turisti, studenti, lavoratori, famiglie, stranieri, minori, madri sole con bambini, persone con disabilità. Offre accoglienza, accompagnamento sociale, educativo ed ospitalità alberghiera di breve, medio e lungo periodo. Crea e sostiene rapporti tra le persone, attiva reti di supporto e sostegno anche per chi vive un disagio e trova difficoltà ad inserirsi nella città.
Nostrale sostiene il lavoro delle aziende agricole presenti in Lombardia attraverso iniziative di promozione, educazione e diffusione dei prodotti agricoli. E’ una rete di 65 aziende agricole, ed è un progetto nato per lo sviluppo agricolo e delle comunità locali, assieme ai GAS, alle famiglie cittadine e contadine, basato su modelli di economia partecipata e sociale.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -