22.4 C
Milano
venerdì, Luglio 12, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Array

Milano. XIX Giornata Mondiale Alzheimer, incontri e dibattiti a Palazzo Marino

(mi-lorenteggio.com) Milano, 20 settembre 2012 – Incontri, dibatti e la presentazione di un film documentario per riflettere insieme, domani 21 settembre, XIX Giornata Mondiale Alzheimer, su una malattia che colpisce milioni di persone nel mondo e le loro famiglie, spesso sole di fronte al dramma di un male inesorabile che colpisce nel profondo la vita di chi ne è coinvolto.
Domani in Sala Alessi a Palazzo Marino tre rilevanti realtà del Privato sociale (Federazione Alzheimer Italia, Al Confine Onlus, Associazione italiana malattia di Alzheimer) che si occupano di questa malattia, si avvicenderanno, dalle 9.30 alle 18 dando vita ad un’unica giornata di iniziative, patrocinate dal Comune e aperta al pubblico. Parteciperà l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino.

“Abbiamo recentemente istituito un Tavolo di lavoro cui partecipano molte realtà del Privato sociale e i rappresentanti della Asl di Milano – ha spiegato l’assessore Majorino – per realizzare un coordinamento delle azioni e una rete che possa essere di aiuto agli operatori, ai malati e alle loro famiglie. In particolare stiamo lavorando alla realizzazione di un sportello unico, in una sede del Comune e di un numero verde proprio a sostegno delle famiglie. Chi è colpito dalla malattia di Alzhiemer vive un’esperienze tra le più difficili che la vita possa riservare, una durissima prova che coinvolge direttamente anche i propri familiari. E a loro che si deve dare un supporto affinché il decorso della malattia possa essere, nei limiti del suo progredire, serena e supportata in ogni suo passo”.

La Asl di Milano, che partecipa al Tavolo istituito dal Comune, è da tempo impegnata nel campo assistenziale a favore dei malati e delle famiglie e da un anno ha condiviso ed approvato un Piano diagnostico, terapeutico, assistenziale e riabilitativo (PDTAR) specifico per questa malattia.
“L’insorgenza della malattia di Alzheimer al di sotto dei 65 anni di età è molto poco frequente – spiega Claudio Sileo, direttore sociale di Asl Milano – mentre invece la sua incidenza è rapidamente progressiva a partire da tale età. La malattia ha un’ uguale incidenza tra uomini e donne ma, a causa della maggiore rappresentatività delle donne nelle età avanzate, il genere femminile è più marcatamente interessato dal fenomeno morboso”.

La Giornata Mondiale Alzheimer è stata istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dell’A.D.I – Alzheimer Disesase International.

Il programma delle iniziative in Sala Alessi a Palazzo Marino

Ore 9.30 – “Informare per conoscere: cura ricerca ed assistenza” – Momento informativo e
divulgativo promosso da “Federazione Alzheimer Italia”.
Premiazione dei 4 giornalisti vincitori del premio rivolto alla stampa (in collaborazione con
Unamsi).
A seguire: Tavola Rotonda dal titolo “Alzheimer: viverlo insieme”- Slogan internazionale della XIX
Giornata Mondiale Alzheimer usato in tutto il mondo per combattere lo stigma che circonda la
malattia e migliorare la qualità della vita dei malati e dei loro familiari.
Relatori:
•Claudio Mariani – Professore Ordinario di Neurologia – Ospedale Sacco;
•Antonio Guaita – Geriatra Fondazione Golgi Cenci – Abbiategrasso;
•Mariarosa Liscio – Psicologa e psicoterapeuta Federazione Alzheimer Italia;
•Bianca Petrucci – Terapista occupazionale Docente Università degli Studi.
Ore 14.30 – Incontro pubblico “Oltre la diagnosi“ organizzato dall’Associazione “Al Confine
ONLUS”
Conversazione aperta:
per combattere lo stigma sociale, lavorando al “confine” tra normalità e demenza;
per restituire centralità alla persona, prima che al malato;
per attingere alle competenze e risorse ancora presenti, per vivere la reciprocità della relazione, per
trasformare in un’avventura impegnativa, un possibile dramma.
Relatori:
•Marianella Sclavi – Esperta di gestione creativa dei conflitti e di metodologie partecipative;
•Fabio Folgheraiter – Docente di metodologia del lavoro Sociale all’Università Cattolica del Sacro
Cuore di Milano – Corso di laurea in Servizio Sociale.
Ore 18.00 – “Vittorio, Capitan Pistone …. e tutti gli altri”
Presentazione del film documentario dedicato ai temi dell’Alzheimer, promosso da AIMA
(Associazione Italiana Malattia di Alzheimer).
Intervengono – Mara Consoli (Autrice del film)
• Prof. Gabriella Bottini (Responsabile Centro Neuropsicologia Cognitiva/UVA ospedale
Niguarda);
• Prof. Riccardo Castoldi (Responsabile Day Hospital Geriatrico – Istituto Redaelli);
• Dott. Daniele Villani (AIMA – Direttore UO Riabilitazione Neuromotoria/UVA);
• Introduce e coordina Paolo Magliaro.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -